Rally Italia WRC, si riprende con Sordo ancora leader

Tanak fa il miglior tempo sul primo passaggio di Coiluna Loelle ed ora è secondo

Dopo una notte di lavoro è ripreso il Rally d'Italia Sardegna con la decima prova speciale Coiluna-Loelle e Dani Sordo è riuscito a conservare il comando della corsa con la propria Hyundai i20 WRC. Alle sue spalle si fa però minaccioso Ott Tanak che sigla il miglior tempo di speciale, scalzando la Ford Fiesta WRC di Teemu Suninen e riducendo a quattro secondi e sette il divario sul capolista iberico. Anche Elfyn Evans, con la seconda Ford Fiesta WRC, riesce a recuperare una posizione a scapito della Hyundai i20 Coupe WRC di Andreas Mikkelsen. Ancora teoricamente in grado di puntare al podio è Kris Meeke che con la Toyota Yaris WRC è sesto staccato di trentasei secondi da Sordo. Continua il momento no di Thierry Neuville che è settimo con la Hyundai i20 Coupe WRC "di punta" davanti alla Citroen C3 WRC di Esa-Pekka Lappi. A proposito di Citroen va sottolineato che Sebastien Ogier questa mattina è ripartito con il Super Rally per tentare una rimonta ai limiti dell'impossibile. Stesso discorso per Jari-Matti Latvala che dopo il ribaltone di ieri con la Toyota Yaris WRC rientra in scena questa mattina per risalire dalla quarantacinquesima posizione. Mentre stiamo andando "in stampa" stanno partendo i piloti della WRC 2 Pro con Kalle Rovanpera che con la Skoda Fabia R5 ha fatto "polpette" del compagno di team Jan Kopecky, nonché della Citroen C3 R5 di Mads Ostberg ancora penalizzato dalle gomme. Riparte con il Super Rally anche Gus Greensmith con la Ford Fiesta R5 ufficiale. Ricordiamo che nella giornata di oggi si disputerà anche Gara 2 del Campionato Italiano Rally e del CIR Junior. Saranno sei le prove speciali che si disputeranno nella giornata di oggi, tre tratti cronometrati da ripetere due volte ciascuno. Confermato purtroppo il ritiro del sardo Massimo Pusceddu con la Skoda Fabia R5 per motivi meccanici.

N.M.B.

  • shares
  • Mail