24 Ore di Le Mans 2019: doppietta Toyota, Ferrari brilla in GTE Pro

Splendida doppietta Toyota alla 24 Ore di Le Mans 2019. Alonso diventa il primo pilota ad aver vinto i mondiali di F1 e FIA WEC, Ferrari in luce fra le GT.

Si è chiusa un'altra edizione della mitica 24 Ore di Le Mans, che nel 2019 ha registrato il successo assoluto della Toyota TS050 Hybrid di Fernando Alonso, Sébastien Buemi e Kazuki Nakajima.

La gara più classica dell'universo endurance, giunta all'87ª edizione, ha avuto un'esito felice per la casa giapponese, cui è andato anche il secondo posto finale, grazie alle doti di guida di Mike Conway, Kamui Kobayashi e José Maria Lopez, costretti e cedere lo scettro della gloria per un soffio, come testimonia il ritardo al traguardo di appena 16 secondi e 972 millesimi dai vincitori.

I due prototipi di Toyota Gazoo Racing si sono alternati al vertice a più riprese, prima che la TS050 Hybrid numero 7 recuperasse il comando delle danze, custodendolo in modo autorevole per quasi 10 ore. L'impresa sembrava fatta, ma un problema a circa 20 minuti dalla fine ha costretto Loper a rientrare ai box, consegnando la leadership a Nakajima, che ha colto al meglio l'occasione offerta dal destino.

Il passo di gara delle due Toyota LMP1 di testa è stato imperioso, come confermano i sei giri di ritardo accumulati alla bandiera a scacchi dalla BR1-AER di Mikhail Aleshin, Vitaly Petrov e Stoffel Vandoorme, mai in corsa per il successo assoluto alla 24 Ore di Le Mans 2019. Con la vittoria maturata nella sfida della Sarthe, Alonso, Buemi e Nakajima guadagnano la gloria iridata nel WEC 2019, grazie a uno splendido ruolino di marcia.

Gradino più alto del podio in LMP2 per l'Alpine A470 del Signatech, condotta da Nicolas Lapierre, André Negrao e Pierre Thirier. Successo Ferrari in classe LMGTE Pro, dove si è imposta la 488 GTE Evo affidata da AF Corse ad Alessandro Pier Guidi, James Calado e Daniel Serra. In LMGTE Am ha vinto la Ford GT di Ben Keating, Jeroen Bleekemolen e Felipe Fraga.

Fonte | Gazzetta.it

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail