Supercars Series, la Corvette domina ad Imola!

Due secondi posti per la Bmw Z4 di Stefano Valli

Terza prova stagionale della Supercars Series in quel di Imola con un incoraggiante aumento di iscritti. Fin dalle prove il discorso per la vittoria si restringe alla Chevrolet Corvette di Roberto e Luli Del Castello ed alla Bmw Z4 del sammarinese Stefano Valli. Problemi tecnici eliminano purtroppo dai giuochi le Porsche Cayman di Bonifacio e Giovanni Gaetani, in arte "Boga" e "Gioga", e di Patrick Bellezza che per il secondo anno di fila salta la gara di Imola. Per Bellezza junior continua il periodo "no" dopo la collisione in Formula Libera la settimana scorsa a Magione.

Gara 1


Il via di Gara 1 è disturbato da nuvole minacciose, ma il clima rimarrà asciutto per l'intera gara. Roberto Del Castello al via ha lo scatto migliore ed allunga deciso sul gruppo, con il solo Stefano Valli in grado di reggere il suo ritmo. Terzo si porta Lucio Gioffré con la Lamborghini Huracan della CLG Bloise, ma attorno a metà gara la sua vettura accusa un guasto meccanico ed è costretto a posteggiare nella parte alta del percorso. Poi Silvio Galante, vincitore in Gara 2 a Franciacorta, perde posizioni con la sua Ferrari 488 venendo passato dalla Porsche 997 GT3R di Maurizio Fondi, all'esordio nella serie con il bolide di Autorlando. Poi anche Fabio Grilli, al debutto con una Porsche 997 curata dai Pergreffi, riesce a passare Galante. Nelle retrovie problemi tecnici per Pietro Giordano che è costretto a fermarsi ai box con la Mercedes Benz C63 V8 della Tramonti Corse; anche Benny Strignano, che stava duellando per la supremazia in classe GTD con la sua Renault Megane Trophy, perde terreno per problemi alla pompa benzina consentendo a Massimo Regni di allungare in testa alla classe con la sua Porsche 997, unica vettura Bellspeed rimasta in gara. Duello accanito anche in classe GTC con Kyrylo Bastrichev che precede il buon Armin Hafner; entrambi sono al volante di Porsche 997 Cup. Del Castello va a vincere l'Assoluta davanti a Valli e Fondi. I tre compongono anche il podio della classe GTA. Grilli vince la GTB precedendo Galante, mentre Bastrichev fatica a precedere lo scatenato Hafner. Regni e Strignano chiudono la classifica finendo primo e secondo in GTD.

Gara 2


Nella seconda manche non si schierano purtroppo Giordano e Gioffré, ma risponde al via Piero Randazzo la cui Lotus Exige aveva saltato il via di Gara 1 per la rottura di un tubo benzina. Luli Del Castello, subentrata al padre sulla Corvette, allunga decisa su Valli. La pilotessa di Roccaraso stavolta non incappa in errori come quello di Franciacorta e si ritaglia un vantaggio sempre più cospicuo sulla Z4 della Zerocinque, che lamenta problemi di potenza. Alle spalle di Valli infuria la lotta tra Galante e Fondi, seguiti da presso da Grilli. Un semiasse poi elimina il pilota della AP consentendo a Piero Randazzo di salire nella Top Five con la sua Exige. Poi anche Randazzo inizierà ad avere problemi, dapprima perdendo la leadership della GTC a vantaggio di Bastrichev, poi venendo costretto ai box per un principio di incendio fortunatamente domato. Così Armin Hafner riconquista il secondo posto di classe. In GTD Massimo Regni ha vita facile a causa dei problemi che penalizzano la Renault Megane Trophy di Benny Strignano, fermatosi più volte sul percorso ma sempre ripartito per conquistare almeno l' "argento" di classe. Alla fine per Luli Del Castello arriva il primo successo in Supercars Series, con Valli ancora secondo e Galante che solo negli ultimi metri di gara allunga su un agguerritissimo Fondi. Quinto assoluto e primo in GTC Bastrichev, precedendo Hafner e Regni. Chiudono la classifica Randazzo, comunque classificato, e lo sfortunato Strignano junior. Il prossimo evento della Supercars Series sarà il 6 e 7 Luglio ad Adria, nuovamente a fianco del Trofeo Super Cup.

N.M.B.

  • shares
  • Mail