Nuova Peugeot 308 TRC: debutto ad Adria il 6 luglio

Attesa al debutto in pista in Italia nei prossimi giorni, la nuova Peugeot 308 TCR, derivazione da gara della 308 GTi, punta a far brillare i colori del leone francese.

La nuova Peugeot 308 TCR, discendente in chiave racing della 308 GTi, si appresta a fare il suo debutto in Italia, dove scenderà in pista all'autodromo internazionale di Adria (RO) nella gara della Serie Turismo. Per la media della casa francese si tratta di un ritorno, dopo la positiva esperienza maturata con la 308 Racing Cup di qualche stagione fa.

Il marchio del Leone, mai sazio di vittorie, punta a fare bene nell'impegno agonistico all'orizzonte, giovandosi anche delle doti di pilotaggio del cinque volte campione italiano Massimo Arduini, che ne gestirà le danze ad Adria.

Aggressiva e minacciosa nel look, la Peugeot 308 TCR può contare sulla spinta del performante motore PureTech turbo da 1.6 litri, in grado di erogare nella versione da gara la bellezza di 350 cavalli. Il propulsore sarà accoppiato ad un cambio sequenziale con paddle al volante.

La foga dinamica del modello sarà rallentata da un vigoroso impianto frenante, con dischi da 370 mm. Grande potenza, un'aerodinamica da DTM ed un peso contenuto in soli 1.100 kg sono la premessa ideale per performance di grande livello in una disciplina molto combattuta.

Realizzata direttamente da Peugeot Sport, la divisione della casa del "leone" che si occupa della progettazione e dello sviluppo delle auto da corsa, la 308 TCR conta su una produzione molto limitata: sono solo 7, infatti, i telai costruiti sino ad oggi. Proprio il telaio "007" è stato destinato al mercato italiano e sarà protagonista anche di un reality a puntate con Massimo Arduini, per raccontare il "dietro le quinte" della vita da pilota.

  • shares
  • Mail