Goodwood Festival of Speed 2019: Audi classiche speciali da gara

La tradizione Audi nella storica cornice del Goodwood Festival of Speed 2019, per celebrare nella mecca del motorsport alcuni suoi gioielli da corsa.

Al Goodwood Festival of Speed ​​2019, che andrà in scena dal 4 al 7 luglio, Audi avrà un ruolo di grande spessore, grazie alla presenza di tre modelli iconici del marchio. La casa di Ingolstadt metterà in vetrina la Quattro A2, la 90 Quattro IMSA-GTO e la 200 Quattro TransAm, che entreranno in azione nel nastro d'asfalto ricavato nella tenuta di Lord March, condotte rispettivamente da Stig Blomqvist, Benoit Treluyer e Frank Biela.

I fan dei rally non vedono l'ora di ammirare in azione la Quattro A2 del 1984, che vinse il mondiale della specialità in quella stagione agonistica. Spinta da un motore cinque cilindri in linea da 2.1 litri, con potenza fra 360 e 400 cavalli, questa vettura seppe fare valere le sue doti, portando Stig Blomqvist al successo iridato e la casa dei quattro anelli ad imporsi fra i costruttori.

Insieme al pilota svedese ci saranno, come già anticipato, Frank Biela (che ha vinto la 24 Ore di Le Mans con l'Audi per ben cinque volte) e Benoit Tréluyer (tre volte primo nella sfida della Sarthe). Entrambi saranno ospiti di Audi Goodwood Tradition e si metteranno al volante di due vetture speciali racing della casa di Ingolstadt: la 90 Quattro IMSA GTO e la 200 Quattro TransAm.

La prima fu utilizzata nel 1989 nella serie americana IMSA-GTO, dove raccolse sette vittorie con piloti di grande fama come Walter Rohrl e Hans-Joachim Stuck, che seppero gestire con maestria i 720 cavalli di potenza sviluppati dal motore cinque cilindri turbocompresso da 2.2 litri, la cui energia si è fissata nella storia.  

La 200 Quattro TransAm nacque invece nel 1988 per l'universo Nascar ed era dotata del solito cinque cilindri sovralimentato, capace di erogare 510 cavalli, a causa delle restrizioni poste dal regolamento Trans Am, meno permissivo di altri. I veicoli Audi presenti al Goodwood Festival of Speed 2019 saranno integrati da un mezzo a due ruote d'altri tempi: la ricostruita DKW UL 500 del 1937, che guadagnerà le sue attenzioni fra le moto.

  • shares
  • Mail