Peugeot Competition 208 Rally Cup PRO: Straffi vince al Casentino

Al Rally del Casentino l'empolese Mirco Straffi fa il bis e attacca il primato di Rovatti per cercare di guadagnare la gloria nella Peugeot Competition 208 Rally Cup PRO.

La penultima gara della Peugeot Competition 208 Rally Cup PRO 2019, andata in scena durante il Rally del Casentino, si è chiusa nel segno di Mirco Straffi. Il giovane pilota empolese, dopo il successo al Rally del Taro, si è ripetuto sulle strade aretine, lasciando aperta la lotta per il successo nella serie della casa francese. A lui sono andati, oltre ai 15 punti della vittoria, i 3 punti per essere stato il più veloce nella Power Stage.

Secondo posto al traguardo per Michele Rovatti, leader della Peugeot Competition 208 Rally Cup PRO, che vede comprimere il suo vantaggio sul più diretto inseguitore, ora a sole cinque lunghezze da lui in classifica generale.

La serie promozionale più ambita dai piloti privati resta quindi combattuta fino al prossimo appuntamento stagionale, che chiuderà il calendario agonistico 2019, definendo il nome del vincitore. Eccellente gara al Rally del Casentino per Niki Buhler, Alessandro Casella e Alessandro Zorra, protagonisti di uno splendido confronto per la terza posizione. Alla fine sono giunti in quest'ordine, tutti racchiusi in appena 5 secondi.

Ora il campionato si ferma per la sosta estiva e dà appuntamento a fine settembre per il Rally di Bassano, dove i grandi favoriti per il titolo sono Straffi e Rovatti, anche se l'aritmetica lascia una piccolissima speranza per Casella, Zorra e Gubertini. Visto il ricco montepremi in palio per i primi cinque classificati finali, si prevede un'altra gara combattutissima a tutti i livelli.

Peugeot 208 Rally Cup PRO classifica

1. Michele Rovatti 41 punti
2. Mirco Straffi 36
3. Alessandro Zorra 25
4. Alessandro Casella 15
5. Claudio Gubertini 21
6. Niki Buhler 20
7. Marcello Nicoli 16
8. Dimitri Tomasso 15
9. Marco Leonardi 11
10. Fabio Zanotti, Nicola Sartor e Mattia Casazza 6
13. Williams Zanotto e Fabio Battisti 5
15. Giuseppe Gazzetti 3
16. Lorenzo Ancillotti 1

  • shares
  • Mail