Super Cup 2.Gruppo, che brividi ad Adria!

In Turismo 3 vittorie per Stefani e Melatini

La gara del 2.Raggruppamento Super Cup ad Adria è una delle più sentite e combattute nel weekend. Fin dalle prove si giocano la vittoria la BlackM E2 Silhouette di Mauro Cesari e la verde Mitjet di Francesco Malvestiti che occupano la prima fila.

Gara 1


Partenza con il piede sbagliato per via di ben due incidenti nel tratto centrale. Prima si toccano Eliseo Cruciani con la Renault Clio Turbo 1.6 e Nazzareno Compagnoni costretto al ritiro con la Alfa Romeo 147 2.0 Special Sesaracing, poi alla Esse un altro ingorgo coinvolge ancora Cruciani, Andrea Bonifazi con la Renault Clio 1.6 Turbo di Cipierre ed Andrea Marchesini con la Seat Leon Supercopa di Bolza Corse. In questo caso tutti e tre i piloti riprendono ma Marchesini di lì a poco tornerà mestamente ai box. Dopo una neutralizzazione la corsa riprende con Mauro Cesari in vantaggio su Malvestiti e Arturo Pucciarelli con la Alfa Romeo 156 2.0 Special, mentre Mamo Vuolo è quarto con la Bmw M3 E36 di Maxovo, unica superstite della Turismo 2. I freni però tradiscono la vettura bavarese che sarà di lì a poco costretta ai box. Tra le Turismo 3, Manuel Stefani controlla bene Rizzo junior e Fabris junior, quest'ultimo al debutto con una Renault Clio Turbo 1.6 ex-Essecorse in livrea Marlboro ora curata da Cipierre. Cruciani dopo una sosta ai box non demorde e si lancia alla caccia di Bonifazi. Colpo di scena a metà gara con Cesari che si ferma per guasto meccanico nella parte centrale della pista. Malvestiti ottiene la vittoria a mani basse, controllando facilmente fino alla fine Pucciarelli e Stefani. Grande soddisfazione anche per Pietro Fabris subito a podio in Turismo 3 al debutto assoluto sulla Clio Turbo. Onesta prova anche per "Aramis" che con la fedele Fiat 500 Assetto Corsa contiene i danni in termini di distacco nei confronti delle potenti Clio Turbo.

Gara 2


Nella seconda manche non si schierano purtroppo Cesari e Vuolo, mentre partono dai box Ivan Fabris e soprattutto Malvestiti schieratosi in ritardo. Il pilota della The Club però si rende protagonista di una rimonta davvero dai brividi. Partito come un razzo, già nei primi giri insidia le Turismo 3 e la Seat Leon Supercopa di Andrea Marchesini. In "aiuto" del milanese il contatto alla Ramata tra Marchesini e la Clio Turbo 1.6 di Rizzo senior. Il veneto riparte in ritardo, Rizzo perde posizioni preziose. Al comando intanto Arturo Pucciarelli con la Alfa Romeo 156 contiene la Renault Clio Turbo 1.6 di Simone Melatini, ma Malvestiti guadagna sempre più posizioni. Nella seconda metà di gara la Mitjet della The Club passa all'offensiva, prima scavalca Melatini e poi stringe d'assedio Pucciarelli fino al sorpasso vincente. Così Malvestiti ottiene la sua prima doppietta assoluta nel campionato della Italia Corse. Il resto del podio parla tutto marchigiano con Pucciarelli secondo, e primo in 2.0 Special, e Melatini terzo assoluto e primo in Turismo 3. Bella rimonta anche per Andrea Marchesini che chiude quarto e primo in Turismo 2 precedendo Manuel Stefani, Andrea Bonifazi e Rizzo I. Decorosa gara anche per Rocchi con la Fiat 500 divisa con "Aramis".

N.M.B.

  • shares
  • Mail