Trulli non vuole scommettere sull'esito del Gp di Monaco

J-trulli

Scrivere il proprio nome nell'albo del Gran Premio di Monaco è un’emozione che tutti i piloti vorrebbero vivere. E magari ripetere. Come nel caso di Trulli, vincitore con la Renault dell’edizione 2004 della sfida del Principato. Ma per farcela occorrono ardore, stile, determinazione, fortuna e...la giusta macchina.

Dice il driver italiano: "A Montecarlo sarà difficile puntare al successo con squadre veloci come Ferrari, McLaren e Bmw. Spero comunque in una sorpresa". Il portacolori della Toyota sostiene che "ci sono troppe incognite per fare un pronostico: il circuito è unico rispetto a tutti gli altri, quindi è più difficile impostare una gara regolare. Bisogna partire con calma, sviluppare la macchina e poi tirar fuori il massimo".

Via | Raisport.rai.it
Immagine | Skysports.com

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: