Ferrari Challenge: le "rosse" del Team CDP De Poi pronte per l'Europa

ferrari de poi

Questo fine settimana all’Autodromo Nazionale di Monza prenderà il via la 20ª edizione del Ferrari Challenge Trofeo Pirelli, lo storico campionato riservato ai clienti sportivi del "cavallino rampante", divenuto un riferimento nella realtà di questo genere di corse.

Le tre 458 della scuderia CDP-De Poi, Concessionaria Ufficiale Ferrari per l’Umbria che da ormai da 13 stagioni partecipa al monomarca di Maranello, sono pronte al debutto stagionale nello storico circuito brianzolo.

Quello di Monza sarà il primo di otto appuntamenti che toccheranno prestigiosi circuiti italiani (Imola, Mugello e Vallelunga) e internazionali, come l'Hungaroring, Spa e Silverstone, quest'ultimo sede del primo Ferrari Racing Days europeo della stagione ed occasione unica per vedere riunite in pista le principali attività del dipartimento Corse Clienti.

ferrari de poi
ferrari de poi
ferrari de poi
ferrari de poi

ferrari de poi
ferrari de poi
ferrari de poi

La concessionaria che fa capo ad Angelo De Poi conferma quest'anno i piloti che hanno ottenuto ottimi risultati nel 2011:
il viterbese Dario Caso, veterano della categoria, che dopo una stagione passata a migliorare il proprio feeling con la vettura punterà al podio in tutte le gare del Trofeo Pirelli; i due romani padre e figlio Renato e Daniele Di Amato, che dopo aver sorpreso tutti la scorsa stagione, vincendo al loro esordio in più occasioni nella Coppa Shell, sia in Italia che all’estero, puntano ora a ripetersi anche nella serie europea; il napoletano Sossio Del Prete, che lo scorso anno ottenne il 2° posto assoluto in campionato nella Coppa Shell 430, animato dalle migliori intenzioni nel 2012, con i 570 cavalli della sua nuova 458 Challenge.

Tecnici ed ingegneri del Team C.D.P.-De Poi hanno lavorato durante l’inverno per ottimizzare i set up delle vetture con i dati raccolti la scorsa stagione cercando di ipotizzare il comportamento delle tre 458 Challenge umbre nei nuovi circuiti europei e sono fiduciosi per l’impegnativa stagione 2012. La fiducia, in squadra, non manca. Adesso la parola passa alla pista.

Via | Gruppodepoi.it

  • shares
  • Mail