F1, Hamilton: "La coerenza prestazionale è la chiave per la gloria"

hamilton

Lewis Hamilton mira a una regolarità di alto livello nel corso della stagione, per assicurarsi le migliori possibilità di concorrere al successo iridato. Il pilota inglese della McLaren ha chiuso al terzo posto le due gare di apertura della stagione 2012, pur avendo conseguito la pole negli appuntamenti andati in scena in Australia e Malesia.

La mancata conferma in gara ha deluso l'asso di Stevenage, che però non sottovaluta la qualità dei punti raccolti: "Sto guardando il campionato sul piano complessivo. Anche se mi piacerebbe vincere ogni gara, è più importante trovarsi in buona posizione di punteggio in corso d'opera".

"Mi presenterò in Cina -aggiunge Hamilton- con l'obiettivo di guadagnare il gradino più alto del podio, ma sarà altrettanto utile prendere dei buoni punti se, per qualsiasi ragione, il successo fosse fuori portata. Non nego la mia amarezza per non essere riuscito a convertire le pole in vittorie, ma il 2011 mi ha insegnato il valore della coerenza: è ​​inutile brillare a fasi alterne. Per vincere bisogna essere consistenti su tutta la gamma".

Via | Thef1times.com

  • shares
  • +1
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: