F1, il GP del Bahrain non sarà un gioco d'azzardo

Bahrain-circuit

La discutibile decisione di disputare il Gran Premio del Bahrain di Formula 1, che andrà in scena questo weekend a Sakhir, continua a generare riflessioni, perché molti credono che il difficile clima sociale del momento avrebbe dovuto suggerire una scelta diversa.

Gli organizzatori, però, sono irremovibili e focalizzano l'attenzione sulla sicurezza dei protagonisti, garantita nel migliore dei modi. Zayed Al Zayani, boss del circuito che ospiterà la prossima sfida del calendario iridato, è netto nelle sue dichiarazioni: "La decisione di confermare la gara non è il frutto di un gioco d'azzardo, ma deriva da una scelta ben ponderata. Il nostro paese non è l'Afghanistan o la Siria".

Poi aggiunge: "Il Bahrain ha attraversato un anno difficile, ma siamo sulla buona strada per recuperare la serenità. Penso che la gara sia positiva per noi. Ne abbiamo bisogno e ce la meritiamo. Penso che abbiamo superato la fase critica, adesso abbiamo bisogno di aiuto per riportare la nazione sul giusto sentiero".

Via | Planet-f1.com

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: