F1, gli organizzatori del New Jersey negano i chiacchierati ritardi

new jersey

Gli organizzatori del Gran Premio del New Jersey di Formula 1 bollano come infodate le voci di un ritardo sul debutto della gara, che alcuni avevano già fatto slittare al 2014. Il portavoce Stephen Sigmund tenta di dissipare i dubbi: "Non c'è nulla di vero nei rumors. La gara si svolgerà, come previsto, nel 2013".

Carl Goldberg, amministratore delegato di Roseland Property Co., che gestisce la base operativa destinata ad accogliere gli impianti, è sicuro del rispetto delle scadenze: "Noi stiamo continuando a pianificare la corsa per l'anno prossimo. La costruzione del circuito procede secondo la tempistica, quindi non siamo preoccupati".

Via | Thef1times.com

  • shares
  • +1
  • Mail