F1, Vergne: "Non sono in lotta con Ricciardo per un posto alla Red Bull"

vergne

Jean-Eric Vergne non vede la stagione 2012 come una sfida con il compagno di squadra Daniel Ricciardo per guadagnare un posto alla Red Bull. Il giovane pilota francese pensa che sia in errore chi interpreta lo scenario in modo diverso, facendo leva sulle prospettive che i due interpreti della Toro Rosso potrebbero avere nel team maggiore.

Qualche tempo fa Christian Horner aveva dichiarato che in caso di modifiche alla line-up della Red Bull avrebbe puntato lo sguardo sulla scuderia di Faenza. Nonostante ciò, Vergne dice che non sta cercando di impressionare i vertici di Milton Keynes. Il suo obiettivo è infatti quello di disputare nel migliore dei modi il campionato con la sorella meno famosa.

"Alcune persone -dice Jean-Eric sul sito ufficiale della F1- vi diranno che sono in lotta con Daniel per il sedile della Red Bull, ma in cima ai miei interessi c'è l'attualità. Sto correndo per la Toro Rosso e voglio contribuire alla sua causa".

Interpellato sul grado di soddisfazione per l'esito delle gare disputate quest'anno, Vergne ammette che avrebbe potuto fare meglio: "In parte sono contento, perché l'inizio è stato abbastanza buono, ma c'è anche un po' di delusione, se penso che si poteva ottenere di più. Naturalmente potrei usare la scusa di essere un rookie, ma non mi piace farlo, avendo commesso degli errori che un pilota dovrebbe evitare, a prescindere dallo status".

Via | Espnf1.com

  • shares
  • +1
  • Mail