Civm: alla Verzegnis-Sella Chianzutan vince Camarlinghi

verzegnis

Michele Camarlinghi si è imposto nella 43ͣ edizione della Verzegnis-Sella Chianzutan, mettendo la sua Osella FA30 Zytek davanti alle vetture dei rivali nella quarta prova del Campionato Italiano Velocità Montagna 2012.

Sui 5.640 metri di percorso della sfida friulana, il portacolori di Villorba Corse ha guadagnato la gloria dopo una bella lotta fino alla chiusura delle danze. Alle sue spalle è giunto Janik Vaclav, su Lola B02/50, autore di un ottimo tempo nella seconda manche, che gli ha permesso di sopravanzato il veronese Tiziano Ferrais, su una monoposto dello stesso marchio.

Fuori dal podio in classifica generale, ma terzo tra i protagonisti del tricolore della montagna il trentino Christian Merli, ancora più saldamente in testa alla classifica di campionato. Con il quinto posto assoluto di ieri, Omar Magliona ha ottenuto il quarto successo in quattro gare in gruppo CN al volante dell'Osella PA 21/S Honda EVO. Un ruolino di marcia davvero eccellente per il driver sardo, che non lascia tante speranze ai rivali.

Successo in gruppo E1 per il bolognese Fulvio Giuliani, su Lancia Delta, mentre fra le GT gli onori della gloria sono andati ad Antonio Forato, che ha messo la sua Lamborghini Gallardo in versione GT Cup davanti alla Porsche 997 di Giani Di Fant. Duello in GT3 tra il toscano Guido Sgheri ed il siracusano Ignazio Cannavò alla sua prima Verzegnis sulla Ferrari F430 dell'Autosport Abruzzo: ha vinto il primo, già conoscitore del tracciato.

Classifica dei primi 10:

01. Camarlinghi (Osella FA 30 Zytek) in 5'09"43
02. Vaclav (Lola B02/50) a 9"65
03. Ferrais (Lola T96/50) a 9"77
04. Merli (Radical Prosport) a 13"43
05. Magliona (Osella PA 21/S Honda) a 13"69
06. Cinelli (Lola Zytek) a 18"43
07. Waldy (Lola B06/51) a 21"81
08. Fattorini (Radical SR8) a 25"00
09. Meneghetti (Lucchini BMW) a 25"97
10. Bottura (Radical Prosport) a 26"07

Via | Acisportitalia.it

  • shares
  • Mail