Hamilton: si è aperta una nuova era?

Hamilton vince anche ad Indy

Se ancora ce ne fosse stato bisogno, dopo Montreal, Lewis Hamilton ha dimostrato ancora a tutti la sua grandezza oggi nella gara USA di Indianapolis. Ed i dubbi a questo punto sembrano proprio finiti: il giovane pupillo della McLaren è oggi in piena corsa per diventare uno dei più grandi di sempre della F.1, oltre che ovviamente il detentore del titolo mondiale piloti di quest'anno.
Hamilton con una gara strepitosa ha fatto capire a tutti che quello di Montreal non è stato un exploit isolato, ma semplicemente il primo tassello di una probabile lunga serie.
Lewis infatti, ha anche dimostrato che anche sotto pressione la sostanza non cambia, e ha corso tirando fuori gli attributi in una gara non facile contro il suo compagno Alonso.
Lo spagnolo infatti le ha provate veramente tutte pur di mettere la sua monoposto davanti a quella dell'inglese, ma alla fine è rimasto sempre con gli scarichi del compagno sul muso e una seconda posizione finale che di sicuro brucia.

Esattamente come brucia, e non poco, la situazione nel box Ferrari. Le rosse tornano da Indy duramente ridimensionate da questa doppia trasferta nordamericana in cui speravano di raccogliere di più.
Le Ferrari - che non sono andate oltre ad un terzo e quarto posto con rispettivamente Felipe Massa e Kimi Raikkonen - escono infatti con la coda dalle gambe dalla trasferta americana.
Ma soprattutto con due cose ben chiare: che la McLaren torna sul continente con due doppiette alle spalle, ma soprattutto che le rosse neanche qui a Indianapolis sono mai sembrate in grado di contrastare lo strapotere delle monoposto di Ron Dennis.
Insomma c’è da lavorare. e tanto, per poter sperare di invertire la tendenza in tempi utili per il campionato: oggi le Frecce d'argento sembrano irraggiungibili.
E sorpattutto anche molto ben guidate.
La classifica oggi parla chiaro in fondo, e vede un Hamilton in testa con 58 punti e un ruolino di marcia stratosferico: sette podi su 7 gare e due vittorie!
Per quest'anno i giochi sono già chiusi insomma?

Via | Corriere

  • shares
  • Mail
21 commenti Aggiorna
Ordina: