Civm: Faggioli vince anche la Pieve Santo Stefano-Passo dello Spino

Simone Faggioli fa valere la sua legge nella quarantesima edizione della Pieve Santo Stefano-Passo dello Spino, sesta tappa del Campionato Italiano Velocità Montagna. Il pluricampione toscano è stato velocissimo nella giornata di ieri, abbassando di 4"39 il precedente record. Con la sua Osella FA30 ha infatti coperto i sei chilometri di tracciato in 2'34"57, polverizzando il tempo di riferimento ottenuto lo scorso anno da Christian Merli.

Piazza d'onore per Franco Cinelli, davvero superlativo con la sua Lola B99/50, nonostante il ritardo finale di 22" dal leader faccia pensare a due salite in tono minore.

Il pistoiese ha fatto meglio del lussemburghese David Hauser, giunto a un soffio da lui con la Dallara Gp2. Molto vicino anche Merli, sulla Radical Pro Sport, che mantiene la leadership nella E2B. Alle sue spalle Vincenzo Conticelli e Michele Fattorini.

Antonio Forato non ha avuto rivali in classe GT con la sua Lamborghini Gallardo, mentre è stata aperta la battaglia nella E1 Italia, dove Fulvio Giuliani e Marco Gramenzi si sono divisi il primo posto nelle due salite: il bolognese con la "Deltona", nel computo complessivo dei tempi finisce alle spalle dell'Alfa 155 del teramano. Onorevole terzo posto del bulgaro Nikolay Zlatkov su Audi 4, che tiene fuori dal podio la Ferrari 550 di Pietro Nappi.

40° Pieve Santo Stefano-Passo dello Spino, classifica:

01. Simone Faggioli (Osella FA30 Zytek) in 5'10”14
02. Cinelli (Lola B99/50) a 22”55
03. Hauser (Dallara GP2) a 23”79
04. Merli (Radical Prosport) a 24”01
05. Ferrais (Lola T96/50) a 26”58
06. Maione (Osella PA 21 EVO) a 28”94
07. S. Cassibba (Tatuus F. Master) a 31”33
08. V. Conticelli (Osella PA30) a 33”48
09. F. Conticelli (Osella PA21 Evo) a 34”18
10. Urbani (Osella PA21/S) a 34”61

Via | Prospino.com

  • shares
  • Mail