GP Gran Bretagna: le prove del venerdì viste da Pirelli

pirelli f1

Le prime due sessioni di prove libere del Gran Premio d'Inghilterra di Formula 1 sono state segnate dalla pioggia che si è abbattuta sul circuito di Silverstone, in un weekend che si annuncia bagnato per le qualifiche e la gara, stando almeno alle ultime previsioni.

Per le condizioni in cui si sono svolti i confronti del venerdì, ai team è stato assegnato un ulteriore set di gomme intermedie, per incoraggiare le macchine a girare di più in pista. Questo ha portato la dotazione complessiva di pneumatici a tre set di Cinturato Blue wet e cinque set di Cinturato Green intermediate. Le copertura slick scelte per il fine settimana sono il P Zero Silver hard e il P Zero Yellow soft.

Il Cinturato Blue, in grado di disperdere 60 litri di acqua al secondo a piena velocità, è stato lo pneumatico più usato ieri, dove la sessione pomeridiana è iniziata con pioggia ancora maggiore rispetto al mattino, consentendo ai piloti di abituarsi meglio alle coperture da bagnato.

Alla Lotus di Romain Grosjean è andato il crono di riferimento nel confronto antimeridiano, con 1'56"552 su Cinturato Blue (circa 10 secondi più lento rispetto al miglior tempo fissato nelle libere dello scorso anno).

A metà della seconda sessione, Fernando Alonso è stato il primo pilota a provare il Cinturato Green intermediate, in una seduta interrotta per un breve periodo dalla bandiera rossa a causa dell’incidente che ha coinvolto Bruno Senna e la sua Williams.

Lewis Hamilton, con la McLaren, ha fatto registrare il miglior tempo della giornata alla fine della sessione con un tempo di 1'56"345 sul Cinturato Blue, seguito dalla Sauber di Kamui Kobayashi. Anche il pilota giapponese ha utilizzato un solo treno di gomme da bagnato per l’intera sessione di prove.

Via | Pirelli.com

  • shares
  • Mail