Il Rally di San Crispino va ad Andreucci


L’edizione del ventennale del Rally di San Crispino, valida come settima prova del Campionato Italiano Rallies, ha visto trionfare i campioni italiani Paolo Andreucci e Anna Andreussi, tornati alla vittoria con la Mitsubishi Lancer Evo IX della Ralliart Italy dopo un digiuno che durava dalla Targa Florio.

Sugli sterrati romagnoli il toscano ha trovato le gomme giuste ed ha vinto durante la prima tappa le prime tre speciali, lasciando la terza della giornata al compagno di scuderia Matteo Gamba e concludendo la prima tappa con 26.9 secondi di vantaggio su un ritrovato Piero Longhi. Nella prima giornata problemi per gli altri due pretendenti al titolo Giandomenico Basso e Luca Rossetti. Il primo ha rotto il cambio della sua Grande Punto Abarth nella seconda speciale perdendo posizioni fino alla dodicesima, mentre l’altro, dopo essersi girato con la sua Peugeot 207 Super 2000 nella stessa prova, ha poi corso all’attacco riuscendo alla fine a conquistare la quarta posizione finale di giornata.

Seconda tappa dal volto completamente diverso, con Basso che ha recuperato fino al secondo posto vincendo cinque delle sei speciali in programma, favorito anche dalla “pulizia” effettuata dagli altri concorrenti partiti prima di lui.

Nella lotta per il terzo posto sembrava fatta finalmente per la Impreza, maggiormente a proprio agio sulla terra e finalmente tornata sul podio a sorpresa con Andrea Aghini dopo una assenza dalle prime tre posizioni finali che durava da Marzo, con la vittoria al Rally di San Marino di Piero Longhi. A seguito di un controllo dei cronometristi arrivato solo in tarda serata è però arrivata la doccia fredda, perchè essendo stato riscontrato un tempo sbagliato nella sua tabella di marcia il pilota della Casa delle Pleiadi è stato retrocesso dalla terza alla quinta posizione e così il terzo posto è andato a Luca Rossetti, autore di una gara sempre a contatto con i primi.

Questa la classifica dopo la settima prova:
Piloti: 1. Basso (Grande Punto Abarth) 52 punti; 2. Andreucci (Mitsubishi Lancer Evo IX) 48; 3. Rossetti (Peugeot 207 Super 2000) 45; 4. Cantamessa (Mitsubishi Lancer Evo IX) 25; 5. Aghini (Subaru Impreza) e Longhi (Subaru Impreza ) 22.

Via | ACI Sport

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: