Blancpain Endurance Series, 24 Ore di Spa: successo in Pro-Am per la Ferrari di AF Corse

ferrari 458 gt3 af corse spa

Onori della gloria per la Ferrari 458 Italia GT3 numero 52 di AF Corse, che si è imposta nella 24 Ore di Spa, quarto round della Blancpain Endurance Series 2012. Ieri la squadra di Amato Ferrari ha raccolto un'altra perla, dopo il prestigioso successo in GTE Pro conquistato alla 24 Ore di Le Mans.

La "rossa" del team piacentino si è imposta in classe Pro-Am nella difficile sfida di durata sulle Ardenne, con Andrea Bertolini, Niek Hommerson, Louis Machiels e Alessandro Pierguidi al volante, facendo meglio della Porsche di Haribo Racing Team (seconda di classe e settima assoluta) e della McLaren di Von Ryan Racing (nona e quarta di categoria), al termine di una corsa ricca di colpi di scena.

Le dinamiche dell'impegno agonistico sono state segnate dalle mutevoli condizioni meteo e da ben sedici ingressi della safety-car per i numerosi incidenti che si sono registrati nel corso delle ventiquattro ore. Per AF Corse una giornata da incorniciare, quindi, il cui esito poteva essere ancora più felice se si considera che dalla 13° alla 22° ora erano addirittura tre i "cavallini rampanti" nei suoi colori in lotta per il primato Pro Am.

ferrari 458 gt3 af corse spa
ferrari 458 gt3 af corse spa
ferrari 458 gt3 af corse spa

ferrari 458 gt3 af corse spa
ferrari 458 gt3 af corse spa
ferrari 458 gt3 af corse spa

Alternativamente, si sono scambiati la prima posizione la 458 dei vincitori, la numero 51 portata in pista da Gaetano Ardagna, Giuseppe Cirò, Daniel Brown e Toni Vilander e la numero 50 gestita in corsa da Enzo Ide, Jack Gerber, Marco Cioci e Raffaele Giammaria.

Allo scoccare della 13° ora, proprio la numero 50 era al comando. Poco dopo, però, un problema tecnico ha fatto perdere tempo e giri, costringendo l'equipaggio a chiudere in 17ma posizione. Diversa la sorte per la numero 51: dopo un incidente alla 23ma ora, si è rotto il radiatore. Un finale amaro dopo una gara superlativa per l’equipaggio che stava per giocarsi la leadership contro i compagni di squadra e che ha chiuso con la 14° piazza.

Via | Ferrari.com AFcorse.it
Foto | AFcorse.it

  • shares
  • Mail