Pirjevec vince a Vallelunga. Ma il C.I.T. va a Bernasconi

tur1

Grazie ad una partenza bruciante Luka Pirjevec (Alfa Romeo 156 Scuderia Bigazzi) vince l’ottavo e penultimo round del Campionato Italiano Turismo. Alle spalle del pilota sloveno chiude Andrea Bacci (Peugeot 206 RC Autofficina Rally) che con il secondo posto non riesce a conservare aperta la lotta al titolo tricolore. Con una gara di anticipo Alessandro Bernasconi (BMW 320 E46 Habitat Racing) si laurea così Campione Italiano grazie ai punti conquistati con l’undicesima posizione. Sul terzo gradino del podio di Vallelunga sale invece Davide Bertozzi (BMW 320 E36 Rubicone Corse) al termine di un duello appassionante con Marco Baroncini (Alfa Romeo 147 Motortech). Nel Trofeo Nazionale CSAI la vittoria è di Antonio Giangiacomo (Fiat Punto Hgt N4 – Megabike).

Lo spunto migliore al via è di Pirjevec che si lancia subito al comando davanti al poleman Bacci, mentre alla staccata dei Cimini è Baroncini a guadagnare la terza posizione davanti a Bertozzi e a Giovanni Mancini (Ford Fiesta ST Leone Motorsport) che deve subito vedersela con le BMW di Bernasconi e Marco Brogi (BMW 320 E46 Habitat Racing). Le due berline bavaresi riescono però ad avere ragione della Fiesta del romano già nel secondo giro, ma Mancini non tarda a rispondere riconquistando il quinto posto.

Nelle posizioni retrostanti Galbiati (Peugeot 206 RC Superteam) è autore di uno spettacolare testacoda in uscita dalla Roma e viene miracolosamente schivato dagli avversari. Alle spalle di Mancini, Bernasconi e Brogi, è lotta per l’ottavo posto tra Nicola Papagni (Peugeot 206 RC Superteam), Alessandro Chionna (Peugeot 206 RC Autofficina Rally), Riccardo Missiroli (Ford Fiesta ST Leone Motorsport) e Giacomo Tartamella (Renault Clio Rs Islands Motorsport). La bagarre tra questi quattro contendenti è continua ed a spuntarla inizialmente è Papagni che riesce a precedere Chionna e Tartamella.

Intanto continua senza sosta il duello tra Bernasconi e Brogi con le due BMW dell’Habitat Racing sempre ai ferri corti per il sesto posto fino ad un improvviso rallentamento del pilota toscano che perde posizioni. Nel quartetto in lotta alle loro spalle inizia a farsi largo la Fiesta di Missiroli che così riesce a precedere Papagni, Chionna e Tartamella, mentre in testa alla gara si innesca la lotta per il terzo posto tra la 147 di Baroncini e la BMW di Bertozzi. L’appassionante duello trova il suo epilogo solo al decimo giro quando Bertozzi riesce a guadagnare il terzo gradino del podio con il rivale milanese che però non abbandona la sua scia. Al dodicesimo giro viene poi segnalato lo Stop&Go a Missiroli, reo di aver spedito in testacoda la BMW di Bernasconi.

Il neo campione milanese si ritrova così nuovamente in lotta con il compagno di squadra Brogi e questa volta solo per l’11° posto. Il ritmo di tutto il gruppo resta serrato fino alla bandiera a scacchi che saluta il primo successo stagionale di Pirjevec davanti a Bacci ed al duo Bertozzi-Baroncini sempre a stretto contatto. Ottimo quinto, come già a Varano, è Mancini davanti a Papagni, Chionna e Tartamella, mentre Bernasconi con l’11° posto diventa matematicamente Campione Italiano.

Nel Trofeo Nazionale CSAI la vittoria è di Antonio Giangiacomo (Fiat Punto Hgt N4 – Megabike) davanti ad Alessio Alcidi (Rover 200 N4 – Scuderia La Torre), mentre il poleman Pierluigi Malatesta (Alfa Romeo 146 N4 – Scuderia La Torre) è costretto al ritiro dopo un contatto con la BMW di Bruni. Quarto chiude Simone Fontana (Seat Ibiza Tdi Legnano Corse) che vince tra le vetture a gasolio della ND1. Il giovane pilota toscano conquista così la leadership del Trofeo davanti a Gabriele Lucchetti (Peugeot 106 N6) e Fabrizio Tablò (Peugeot 106 N6) che hanno concluso nell’ordine in gara. Quarto è invece Gianfranco Billo (Peugeot 106 1.6 16V N4) che però ha dovuto disertare il week-end capitolino.

CAMPIONATO ITALIANO TURISMO.
1) Alessandro Bernasconi (BMW 320), 80
2) Bacci (Peugeot 206 RC), 66
3) Brogi (BMW 320), 62

TROFEO NAZIONALE CSAI TURISMO.
1) Simone Fontana (Seat Ibiza Tdi – ND1), 62
2) Lucchetti (Peugeot 106 1.3 – N6), 57
3) Tablò (Peugeot 106 1.3 – N6), 52

Via | Acisportitalia.it

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: