Alonso e Kimi insieme: "ora ci vuole un miracolo"

Alonso subito dopo l'incidente che lo ha tolto di scena
Per uno per il quale sbagliare poco è da sempre uno dei suoi punti di forza, quello compiuto sulla pista del Fuji è il più duro degli errori che ci si possa perdonare.
Alonso su quel muretto della pista giapponese con ogni probabilità ci ha lasciato il titolo piloti e la delusione è grande: è amarissimo il GP del Giappone del pilota Mc Laren, che con il fuoripista del 41° giro - unico errore della sua stagione 2007 (finora era l'unico pilota finito sempre a punti) - fa un regalo grosso così al suo odiato rivale/compagno Lewis Hamilton.
Quel Hamilton formidabile e freddo nella bolgia di questo GP allagato e ormai vicino al titolo iridato.
E lo spagnolo non nega nulla: "Ora ho bisogno di un miracolo, che Hamilton si ritiri nelle prossime gare.
Sono triste dopo questo ritiro: il mio Mondiale ora è molto, molto difficile. Mi serve un miracolo, un ritiro di Hamilton per essere ancora in lotta. A due gare dalla fine bisogna essere realisti: recuperare sei punti a gara è difficile. Dovrei vincere e sperare che Hamilton finisca sempre quinto o sesto. È molto complicato, servirebbe un suo ritiro quando quest'anno non ne ha avuto neanche uno
".

Del resto che Alonso ci tenesse a vincere questo titolo è fin troppo chiaro: non si tratta solo di una questione di quello che rappresenterebbe per il suo palmares, ma anche - e soprattutto - per la situazione difficile che sta vivendo nel team:
"Dobbiamo cercare di fare il massimo per vincere le ultime due gare. Forse avremo meno pressione perché posso solo correre e aspettare un miracolo. Per cui potrò guidare più rilassato ora. L'incidente? Avevo molto graining nelle gomme anteriori. Avevo imbarcato 90-100 chili di benzina dopo il pit-stop e le gomme si sono rovinate. Avevo molto aquaplaning durante la corsa, la pista era allagata. Poi dopo il contatto con Vettel l'aerodinamica della monoposto si è rovinata ed era difficile controllare l'auto. Ho fatto un lieve errore e sono finito fuori. È stata una gara difficile, in condizioni climatiche pessime".

Kimi tenta un recupero impossibile nel GP del Fuji

A far compagnia ad Alonso, dall'altra parte della barricata ci sono gli uomini in rosso, tra i quali il più deluos è sicuramente Kimi Raikkonen: "Abbiamo corso con una visibilitá praticamente inesistente: la cosa più difficile è stata capire dove fossero gli altri piloti e che cosa facessero. La mia gara è stata rovinata dal forzato pit-stop al terzo giro: avevamo scelto di partire con le gomme da bagnato standard, ma non sapremo mai se questa decisione avrebbe dato i suoi frutti.
Una volta finito in fondo al gruppo abbiamo cercato di rimontare: tutto sommato, il terzo posto non è un risultato da buttar via. Ho fatto diversi sorpassi, sempre in condizioni difficili. Avevamo un assetto forse più competitivo per una pista asciutta, ma la macchina era molto veloce e non ho perso certo del tempo per questa scelta. È chiaro che la situazione nel campionato è molto più difficile: daremo il massimo fino alla fine della stagione, come sempre
".

E proprio sulla questione gomme - un altro incredibile fatto che va a toccare gli uomini del cavallino quest'anno, è lo stesso Jean Todt a spiegarne il giallo: la comunicazione Fia pre gara che obbligava a partire tutti con gomme da bagmato estremo è arrivata allla Ferrari solo dopo il via della gara, come racconta lo stesso direttore del team: "Alla luce delle previsioni meteorologiche in nostro possesso, avevamo scelto di partire con le gomme da bagnato standard ma, dopo pochi giri, siamo stati informati dell'esistenza di una decisione della giuria della corsa che imponeva l'uso degli pneumatici da bagnato estremo. La squadra non era stata informata e, soltanto dopo la corsa, abbiamo verificato che era stata inviata una email a Stefano Domenicali in un orario posteriore all'inizio della gara. Siamo rimasti stupefatti e abbiamo dovuto giocoforza chiedere ai piloti di rientrare ai box per il cambio delle gomme".

Via | Gazzetta

  • shares
  • Mail
38 commenti Aggiorna
Ordina: