Soddisfazione per la Bridgestone per la stagione appena conclusa

la Bridgestone è contenta dello spettacolo offerto quest'anno con l'imposizione delle mescole in F1 Finita la stagione, archiviato il campionato del mondo (o quasi, visto che manca comunque l'appello della Mc Laren) arriva il tempo di bilanci, e trai tanti anche la Bridgestone, per la prima volta fornitore unico in F1, fa il suo.
Il presidente della sezione sportiva Hirohide Hamashima infatti ha di recente commentato l'anno appena trascorso, non senza nascondere una certa soddisfazione: "La nuova regola che imponeva alle scuderie di usare entrambe le mescole ha dato vita a gare interessanti, soprattutto perché le squadre hanno dovuto inventarsi strategie diverse rispetto al passato".

"Anche per noi è stata una sfida impegnativa, perché avevamo già prodotto gli pneumatici per le prime gare, e dovevamo cercare di renderli distinguibili anche dall'esterno. All'inizio avevamo pensato ad un bollino bianco nella parte esterna della carcassa, ma dopo il GP d'Australia è stato chiara che non era abbastanza. Allora, grazie anche all'aiuto della Teranishi Chemical Industry che ha prodotto dei pennarelli della larghezza identica a quella delle scanalature il lavoro dei nostri ragazzi è stato molto più rapido".

Via | GP Update

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: