Nakajima non vuole essere visto come "protetto" della Toyota

Kazuki Nakajima rifiuta di essere considerato un pilota con la valigia

Neo promosso al ruolo di titolare all'interno del Team Toyota F1 per la stagione 2008, Kazuki Nakajima si è subito trovato al centro di sottili polemiche sul suo reale valore di pilota e quello di "uomo immagine" della stessa Toyota.
Una serie di voci che il giapponese ha mostrato di non gradire e dalle quali ha cercato di difendersi dalla diretta associazione fatta dagli osservatori fra la sua promozione a fianco di Nico Rosberg e l'intervento della Toyota, che fornisce i propulsori al team di Groove e sostiene da anni la carriera del giovane nipponico.
Ecco le parole all'emittente ITV dello stesso Nakajima, neo pilota della Formula1:

"Sono convinto di aver ottenuto il ruolo da titolare per le mie prestazioni. Non nego che ci sono anche implicazioni legate alla fornitura dei motori alla squadra da parte della Toyota, ma Frank Williams e Patrick Head mi hanno detto di essere rimasti abbastanza soddisfatti del mio risultato in Brasile e che le prestazioni in gara sono state egualmente accettabili. Hanno deciso di scegliermi per questo motivo".

Via | F1GrandPrix

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: