F1, Webber e le sue riflessioni sul futuro nel Circus

mark webber

Dopo il ritiro del leggendario Michael Schumacher dalla Formula 1, Mark Webber è diventato il pilota più “anziano” fra quelli che scenderanno in pista l’anno prossimo. L’australiano, che gode di una buona reputazione nell’ambiente, è finito solo sesto nella classifica conduttori dello scorso anno, dove è stato eclissato dal compagno di squadra Sebastian Vettel, che ha vinto il terzo titolo mondiale consecutivo con la sua Red Bull.

Questo differente andamento della stagione lo ha portato, per sua stessa ammissione, a considerare la prospettiva del pensionamento nel prossimo futuro, ma poi hanno prevalso altre ragioni: "Credo di poter dare ancora tanto, quindi il momento del ritiro non è ancora arrivato. Non voglio staccare la spina troppo presto, ma neppure troppo tardi. Andrò avanti fino a quando sarò sufficientemente veloce per essere competitivo al vertice".

Solo dopo Webber deciderà di fermarsi. Ricordiamo che il suo contratto con la Red Bull scadrà alla fine dell'anno. L'eventuale rinnovo potrebbe essere collegato alle sue prestazioni. Una cosa è certa: nel 2013 dovrà cercare di misurarsi su un livello più equilibrato con Vettel, magari con maggiori attenzioni da parte della squadra.

Via | Espnstar.com
Foto | © TM News

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: