Timo Glock guarda al DTM dopo aver perso il sedile in F1

Dopo il divorzio dalla Marussia è difficile che Timo Glock possa trovare spazio nella griglia di partenza dei Gran Premi di Formula 1 della stagione 2013, anche in virtù del fatto che la sua valigia vuota è poco appetibile. Lo "strappo" con il team si è consumato a pochi giorni dai primi test collettivi di Jerez de la Frontera, interrompendo così un percorso condiviso, che aveva preso le mosse all’inizio della stagione 2010 e che doveva concludersi nel 2014, anno di naturale scadenza del contratto.

Ora per Glock potrebbero aprirsi le strade del campionato DTM. Questo, almeno, ipotizzano alcuni dopo la notizia del test che il pilota tedesco sosterrà la prossima settimana con la Bmw M3 sul circuito di Valencia. Sarà questa la sua nuova strada?

In attesa di scoprirlo, ecco le parole di Jens Marquardt, direttore del reparto motorsport della casa bavarese: “Siamo lieti di offrire a Timo l'opportunità di conoscere la nostra vettura da gara sulla pista spagnola. Lui ha dimostrato le sue doti di guida per molti anni, specie in Formula 1. In un certo senso si tratta di un ritorno alle radici”.

Chiaro il riferimento all’esperienza vissuta parecchi anni fa da Glock nell’universo dell’elica blu, che lo stesso driver ha ben fresca nella sua memoria: “Ho bei ricordi del tempo vissuto in Bmw Motorsport. Sono entusiasta di testare la M3 DTM. Non vedo l’ora di scendere in pista”.

Via | Ferrari
Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: