Hamilton: "Siamo sugli stessi livelli della Ferrari"

lewis_hamilton_14

A giudizio di molti il vento della Ferrari spazzerà tutto e tutti nel Campionato del Mondo di Formula Uno che prenderà le mosse il 16 marzo da Melbourne. Non è un mistero, infatti, che le "rosse" siano date come grandi protagoniste della nuova stagione, con un margine considerevole sulle altre monoposto. Ma non tutti sono d'accordo. Il primo a smorzare gli entusiasmi era stato Luca di Montezemolo che, pur convinto dell'eccellente lavoro svolto, aveva invitato gli altri a non sottovalutare i rivali nella corsa al titolo.

Ma, nel suo caso, era evidente il desiderio di spingere la squadra a non farsi distrarre dalle ottimistiche previsioni esterne. Diverso, invece, il senso del parere espresso da Lewis Hamilton, che non condivide l'idea di un 'cavallino rampante' tritatutto: "L'anno scorso la Ferrari era avanti di tre o quattro decimi di secondo e anche adesso dispongono di una vettura molto buona, ma al momento sono convinto che siamo sui loro livelli. Mi è sembrato strano che non fossero presenti ad alcuni test collettivi. Penso che Barcellona abbia misurato i valori in maniera molto oggettiva".

L'inglese ostenta una maggiore tranquillità rispetto alla stagione d'esordio: "Forse avrò più pressione addosso, ma ne risentirò assai meno. L'anno scorso avevo molto da dimostrare: la stampa si chiedeva se potevo mai farcela in Formula 1, malgrado la velocità dimostrata nei test, in quanto le gare sono un'altra cosa. Anche la gente mi aspettava al varco. Credo che quest'anno sia un po' più facile. Sono tutti consapevoli di cosa so fare e non mi sto addentrando in un mondo sconosciuto". Almeno in questo Hamilton e Fernando Alonso la pensano allo stesso modo! Incredibile, vero?

Via | F1grandprix.it

  • shares
  • Mail
42 commenti Aggiorna
Ordina: