Montezemolo vuole un mondiale "senza James Bond e spie"

Montezemolo spera in una F1 senza ombre
Spy story, appelli, inchieste: una brutta parentesi della Formula1 che nessuno spera di non dover più vivere o vedere. E tra questi il primo ad auspicare un futuro tranquillo e "pulito" c'è il presidente della Ferrari Luca Cordero di Montezemolo che più di tutto si aspetta una stagione per la F1 senza scandali.

Come ha spiegato lui stesso, facendo ironicamente riferimento al celebre Agente 007: "Per noi l'importante è che non si debba risolvere tutto all'ultimo chilometro dell'ultimo Gran Premio. Mi aspetto un mondiale noioso, ma soprattutto senza magistratura e senza James Bond. Vinceremo anche quest'anno".

Insomma il numero uno delle Rosse guarda con fiducia al Mondiale stagione 2008, ma in fondo lo fa a ben vedere visto che la Ferrari si è mostrata più forte anche delle spie nella scorsa stagione, e quest'anno tutto sembra indicare la monoposto di maranello ancora più forte per questo mondiale che prenderà il via tra due settimane in Australia.

E questa volta Montezemolo non vuole più soffrire fine all'ultimo come l'anno scorso quando Kimi Raikkonen si aggiudicò il titolo soltanto all'ultimo Gp stagionale in Brasile dopo il grave errore di Hamilton:

"C'è un po' di apprensione per il primo Gran Premio: sono certo che la macchina di quest'anno è un passo avanti su quella del 2007. I valori veri però li vedremo in Australia. Io sono convinto di aver lavorato bene, bisogna vedere quello che hanno fatto gli altri team. Aspettiamo il verdetto della pista.

Ma dal 1997 ad oggi, ad eccezione del periodo 2005/2006, abbiamo sempre vinto il mondiale e quando non lo abbiamo vinto lo abbiamo perso all'ultima gara. E la Ferrari ha vinto anche lo scorso anno, il primo senza Schumacher, quando molti ci dicevano che non avremmo vinto. Invece ce l'abbiamo fatta perché noi avevamo una squadra e altri non l'avevano".

Messaggio finale diretto senza troppi giri di parole alla grande rivale McLaren. Ed a questo punto il dubbio che lo stesso Montezemolo faccia anche riferimento a noi di Motorsportblog - come giustamente ci ha fatto notare il nostro lettore PacMan nella sua segnalazione - quando parla di un "certo Bond" ci pare fin troppo ovvio. Non trovate? ;)

via | TG Com

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: