F1, Dieter Zetsche minimizza le aspettative sul potenziale della Mercedes

Dieter Zetsche minimizza le aspettative sul potenziale della Mercedes nella stagione agonistica che si apre all’orizzonte. Lo Chief Executive Officer della “stella”, forse anche per il ruolo che riveste, impronta il ragionamento sulle note della prudenza.

Questo il suo punto di vista sulle pagine del giornale Salzburger Nachrichten: “E’ stato evidente negli ultimi anni che abbiamo avuto un buon motore, forse il migliore, e buoni piloti, ma non siamo stati competitivi a causa del telaio. Non abbiamo ottenuto i risultati sperati. Questo ci ha portato ad alcuni cambiamenti nell’organigramma. Ci sono dei passi avanti sulla monoposto, ma non aspettativi miracoli nel 2013. Le prospettive dovrebbero essere migliori nel 2014”.

Ricordiamo che fra le novità nella struttura agonistica della Mercedes c’è l’arrivo in ambito manageriale di Niki Lauda e Toto Wolff. Il cambiamento più evidente è però rappresentato dal reclutamento di Lewis Hamilton al posto di Michael Schumacher.

Via | F1sa.com
Foto | Getty Images (tutti i diritti riservati)

  • shares
  • +1
  • Mail