Amarcord: Spot Lancia Delta S4


Grazie alla segnalazione di Eeddy abbiamo scoperto questo bellissimo spot della Lancia Delta S4 stradale, quell'incredibile gioiello su 4 ruote che Lancia regalò al mondo nel 1985. E la S4 fu l'unica Delta mai prodotta per le competizioni a non avere in pratica nulla da spartire col modello di serie.

Ed infatti per omologarla fu necessario - per fortuna di pochi eletti! - produrre e mettere in vendita al pubblico 200 esemplari di questa incredibile vettura che era spinta da un 4 cilindri da soli 1759 cc, ma che riusciva a raggiungere una potenza, senza problemi di affidabilità, di ben 480 CV in configurazione gara contro i 250cv della versione stradale.

Il motore era posto centralmente, e aveva il e la testata in lega leggera, inoltre le canne dei cilindri erano rivestite superficialmente con un raffinato e tecnologico trattamento a base di materiale ceramico. La distribuzione era a 4 valvole per cilindro.

Ma la vera particolerità, come ben saprete, era nel sistema a doppia sovralimentazione: turbina KKK più compressore volumetrico (volumex, brevettato dalla Abarth): il vantaggio? Tanto semplice quanto pauroso: il volumex era capace di "spingere" già a 2000 giri/min, mentre alla potenza pura ci pensava il turbocompressore KKK a gas di scarico.

La distribuzione della potenza sulle ruote nell'ambito della trazione integrale era stabilita su due standard fissi: a seconda degli impieghi si poteva scegliere l'opzione del 20% all'avantreno e 80% al retrotreno, oppure quella del 35% e 65%. A riguardo semplicemente epica la frase detta da Enry Toivonen, pilota ufficiale della scuderia Lancia Martini Racing, in un intervista riguardo alla S4: "...non avevo il coraggio di tener giù per farla scivolare...poi ho capito che dovevo guidarla come se fosse sui binari...".

S4, mito indimeticabile.

  • shares
  • +1
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: