F1, Kovalainen: "Non vedo l'ora di tornare in pista"

heikki_kovalainen

Abbandonarsi alle paure è un lusso che i piloti di Formula 1 non possono permettersi. Neanche dopo un drammatico incidente , come quello accorso a Heikki Kovalianen nel Gran Premio di Spagna. La macchina che si fionda verso una barriera di gomme, l'impotenza nel regolarne le dinamiche, le sensazioni che attraversano il corpo e il cervello: cancellare il ricordo di tale sequenza diventa un imperativo per lui.

Solo il ritorno al volante può far dimenticare quei terribili fotogrammi. Rimettersi presto alla guida della sua McLaren è diventato il chiodo fisso del pilota finlandese che, già in Turchia, spera di presentarsi ai nastri di partenza. Ma saranno altri a decidere per lui, in occasione del test che effettuerà a Istanbul Park.

Dice Kovalainen: "Sto bene, il collo non mi fa quasi più male e sono tornato ad allenarmi. In Finlandia mi sono sottoposto ad altre cure mediche, per essere al meglio in occasione della prossima gara". Poi aggiunge: "Non vedo l'ora di correre, ma la decisione finale è nelle mani della Federazione. In Formula Uno si rischia. Lo devi sapere, ma se ti preoccupi perdi concentrazione. Credo che non sia un mio problema". Meglio così.

Via | Eurosport.com

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: