C.I. Turismo Endurance, la sfida del Mugello è alle porte

cite

Sarà l’autodromo del Mugello ad ospitare nel prossimo week-end un nuovo appuntamento con lo spettacolo offerto dal Campionato Italiano Turismo Endurance, la nuova serie tricolore varata da ACI-CSAI in collaborazione con il Gruppo Peroni Race. Ancora una volta ricchissimo lo schieramento di vetture al via nella massima espressione tecnica della categoria e che nel terzo round stagionale supererà nuovamente quota 40. E più di 40 saranno così gli equipaggi (composti da 1 o 2 piloti) pronti a lanciarsi nella sfida agonistica articolata in due gare da 48 minuti + 1 giro.

Alla luce dei risultati della precedente tappa di Misano è lecito attendersi un appuntamento straordinariamente spettacolare e combattuto anche sulla pista toscana. Il round romagnolo, infatti, è stato innanzitutto momento di conferme con il nuovo atto del duello al vertice tra la Seat Leon 2.0 Turbo TSI FR di Roberto Colciago e la BMW M3 E92 3.2 di Luca Cappellari. All’alfiere di Seat Sport Italia la pole position e la vittoria in gara 1, prima di arrendersi in gara 2 per un problema tecnico quando era secondo. Al pilota di punta del Duller Motorsport, invece, la pole position per gara 2 e due secondi posti che consolidano la leadership in campionato proprio davanti a Colciago.

Ma la pista romagnola è stata anche scenario di sorprese, come quelle espresse da Andrea Crescentini e Nicola Bianchet, due giovanissimi emergenti. Dopo il già incoraggiante quarto posto di gara 1, il 21enne sammarinese, impegnato sulla BMW M3 3.2 (W&D Racing) ha colto lo strepitoso successo in gara 2 dopo la sosta obbligatoria ai box nella quale Cappellari, fino a quel momento primo e Colciago, secondo prima del ritiro, hanno scontato l’handicap-tempo di 30” aggiuntivi sulla base dei risultati conseguiti fino a gara 1.

Il 24enne comasco Bianchet (BMW M3 E46 3.2 - Duller Motorsport), lascia invece Misano con due podi e la soddisfazione di essersi lanciato nel gruppo di testa. Gruppo nel quale in gara 1 si era fiondata anche l’altra BMW M3 E46 3.2 del Duller Motorsport per la coppia Bonamico-Bellini, con quest’ultimo che aveva guadagnato il comando prima di essere fermato dal cedimento alla gomma posteriore sinistra. Per l’equipaggio romano la consolazione è poi arrivata con il quarto posto in gara 2 davanti a Valentina Albanese sulla Seat Leon S2000, sesta in gara 1 alle spalle della coppia Gabbiani-Necchi (BMW M3 E46 3.2 – Racing&Classic) costretti al ritiro in gara 2.

Al Mugello il lotto dei protagonisti assoluti vedrà poi l’ingresso di nuovi contendenti, come il temibilissimo Andrea Bacci sulla nuova BMW M3 E92 4.2 appena allestita dall’Autofficina Rally o la coppia Merendino-Sgarzi questa volta schierandosi al volante di una BMW M3 E46 3.2.

Grande spettacolo sarà ancora una volta anche tra le Leon del Trofeo Supercopa dove a Misano il milanese Roberto Russo ha espresso una nuova prova d’autorità davanti a Marco Cefis ed Alberto Radaelli in gara 1 ed a Luca Trevisiol e nuovamente Cefis in gara 2.

Con due successi pieni continua una supremazia anche nel raggruppamento Diesel in favore della coppia Villa – De Pasquale sulla Seat Toledo Tdi che in gara 1 di Misano ha preceduto l’equipaggio tutto in “rosa” con Stefania Grassetto e l’appena 16enne Francesca Linossi sulla BMW 120d del Team Millenium. Particolarmente ricco si presenta poi anche lo schieramento di vetture della classe 2.000 benzina che, tra l’altro, vedrà divisa su altrettante BMW 320 E46 la coppia Roberto Conte e Massimo Zanin, dominatori della categoria a Misano.

L’appuntamento con le due gare è alle 18.05 di sabato ed alle 15.50 di domenica, entrambe in diretta TV sul canale sat Nuvolari (Sky 218).

CLASSIFICHE CAMPIONATO

Turismo Endurance Benzina

01) Luca Cappellari (BMW M3 B/4.0), 51
02) Colciago (Seat Leon B/4.0), 39
03) Bonamico (BMW M3 B/4.0), 29
04) Crescentini (BMW M3 B/4.0), 23
05) Russo (Seat Leon B/3.0), 22
06) Albanese (Seat Leon B/S2000), 19
07) Bianchet (BMW M3 B/4.0), 18
08) Necchi (BMW M3 B/3.0-3.2), 15
08) Gabbiani (BMW M3 B/3.0-3.2), 15
10) Radaelli (Leon Supercopa B/3.0), 12

Classe 4.0:

01) Cappellari, 51
02) Colciago, 46
03) Bonamico, 29

Classe 3.0:

01) Russo, 57
02) Radaelli, 37
03) Cefis, 33

Classe Super2000:

01) Albanese, 30

Classe 2.0:

01) Roberto Conte (BMW 320), 60
02) Ferrato (BMW 320), 43
02) Marrese (BMW 320), 43.

Turismo Endurance Diesel

01) Vito De Pasquale (Seat Toledo D/2.0), 60
02) Gianfranco Villa (Seat Toledo D/2.0), 60
03) Calcinati (VW Bora Tdi D/2.0), 35
04) Grassetto (BMW 120d D/2.0), 28
04) Linossi (BMW 120d D/2.0), 28
06) Peroni (BMW 330d D/3.0), 24
06) Della Monica (BMW 330d D/3.0), 24
08) Mursia (Alfa 147 jtd D/2.0), 16
08) Zampatti (Alfa 147 jtd D/2.0), 16
10) Boccellari (Seat Ibiza Tdi D/2.0), 10
10) Goldstein (Seat Ibiza Tdi D/2.0), 10

Classe 3.0:

01) Sergio Peroni, 30
01) Marco Della Monica, 30

Classe 2.0:

01) Vito De Pasquale, 30
01) Gianfranco Villa, 30
03) Calcinati, 41

Via |Ufficio Stampa ACI SPORT S.p.A.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: