Vittoria a Spa per la Radical Italia nella Radical European Masters

radical_9

Radical Italia torna a vincere alla grande sulla pista di Spa Francorchamps, cogliendo il primo successo assoluto stagionale nella Radical European Masters. Le qualifiche hanno visto subito in buona forma la nera SR8 condotta da Francesco Sini, che si qualifica quinto per Gara1 e terzo per Gara2.

La prima, rocambolesca gara, vede il pilota pescarese lottare contro un piccolo guasto all’acceleratore, che lo tiene lontano dalle posizioni che contano. Il ritiro contestuale del dominatore delle prime quattro gare Bernd Rubig permette però a Sini di avvicinarsi ugualmente alla vetta della classifica di campionato.

La seconda gara ha invece tutt’altro svolgimento, con Sini che guadagna la testa del gruppo già alla partenza e stacca il secondo, Gonzalo Araujo, al ritmo di 3 secondi al giro. Ancora più staccati tutti gli altri avversari, che possono solo accontentarsi delle posizioni di rincalzo.

A fine gara, il vantaggio della Radical “made in Bovisio Masciago” ammonta a 37 secondi sulla vettura di Woodward/Kaiser, e 44 secondi su quella di Ernst Kirchmayr. Il Giro più veloce, in 2’19.191, va ad aggiungere la ciliegina sulla torta di una gara perfetta, con un ulteriore punto che rafforza la leadership di Sini in campionato.

Il prossimo appuntamento della Radical European Masters sarà sul circuito del Nurburgring, nel weekend del 16-17 agosto, sempre in concomitanza con la Le Mans Series, dove il team italo-svizzero punterà ancora una volta al podio assoluto.

Via | Ufficio stampa Radical Italia

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: