F1, Domenicali: "Noi della Ferrari non siamo i più forti"

stefano_domenicali_19

Il successo conseguito dalla Ferrari in Turchia produce una certa soddisfazione in Stefano Domenicali: "Penso che questo risultato vada valutato in modo assolutamente positivo. Dopo quello che è successo al via, con quel contatto tra Kimi e Kovalainen, la gara si sarebbe potuta mettere molto peggio e dunque anche il suo terzo posto va benissimo. E poi non è vero che siamo i più forti".

Un'affermazione che sembra un monito per il futuro più che la prova di un malessere attuale. A Maranello, infatti, si tende a smorzare l'entusiasmo, per evitare che qualcuno possa cedere al gusto di rendite di posizione. In ogni caso la gara di ieri lascia una striscia di compiacimento: "Siamo strafelici della nostra coppia di alfieri e mi fa piacere che Felipe abbia risposto in pista. Siamo onorati di avere due piloti nelle prime due posizioni della classifica. Andiamo avanti così".

"Ora ci attendono Montecarlo e Canada -conclude Domenicali- due gare difficili per noi, almeno stando ai precedenti. Le abbiamo studiate con delle simulazioni in cui abbiamo scelto un atteggiamento diverso rispetto all'anno scorso. Spero che raccoglieremo in pista i risultati di questo duro lavoro".

Via | Eurosport.com

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: