GP Monaco: nel Principato si corre sotto la pioggia?

montecarlo_1

La sfida di Montecarlo è ormai alle porte. Gli appassionati si preparano a vivere l'ennesima edizione di un Gran Premio che fa parte della storia della Formula 1. Anche se ritenuto anacronistico da molti, quello del Principato di Ranieri è un appuntamento di inimitabile fascino, con le sue atmosfere, la magica cornice ambientale e le mille seduzioni che giungono da tutte le parti.

Davvero impossibile resistere a un simile caleidoscopio di emozioni, che si esaltano al rombo vibrante delle monoposto, strette tra hotel di lusso, casinò da favola e yacht da nababbi. Già prima della battaglia il clima è quello delle grandi occasioni, con le strade di Monaco invase dalle più blasonate granturismo e da splendide donne finemente ingioiellate. Le sensazioni più attese sono però quelle della corsa, con gli eroici cavalieri del rischio costretti a domare i loro purosangue sulle vie del centro abitato.

Una sfida nella sfida, per un evento glamour da incorniciare. Ma anche una lotteria, dove nessuno può avere certezze, almeno fino alla bandiera a scacchi. L'aleatorietà cresce quando arriva la pioggia: un rischio abbastanza verosimile per il week-end della battaglia. Gli esperti danno infatti un'elevata probabilità di pioggia durante il fine settimana. Per ironia della sorte solo il venerdì dovrebbe essere asciutto. Guarda caso quando le monoposto saranno ferme ai box. Un'altra fonte meteo ipotizza tuttavia che gli scrosci d'acqua potrebbero esaurirsi nella mattinata di domenica, preservando la gara. Vedremo...

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: