Ghosn: "La Renault resterà a lungo in Formula 1"

ceo_renault

Le prestazioni poco esaltanti espresse dalla Renault negli ultimi tempi potrebbero spingere gli osservatori a mettere in risalto un poco proficuo rapporto costi-benefici, sia sotto il profilo finanziario che sotto quello dell'immagine, per la squadra transalpina. Una valutazione che se venisse sposata dal consiglio di amministrazione potrebbe mettere in dubbio la permanenza in Formula 1.

Ma Carlos Ghosn, CEO del gruppo, smentisce una simile evenienza. Per il boss della Régie le difficoltà incontrate in queste due ultime stagioni non sortiranno il disimpegno dal Circus. Anzi, il big manager rilancia: "Stiamo lavorando per essere in grado di lottare di nuovo con i top team. Saremo qui a lungo". Un ragionamento che spezza le gambe anche alle dichiarazioni di Max Mosley, che recentemente aveva paventato il rischio di un abbandono in massa da parte dei team, per una possibile crisi finanziaria nel mondo dei Gran Premi.

Cosa, quest'ultima, smentita con decisione da Bernie Ecclestone: "Non c'è alcuna sofferenza economica in Formula Uno. Al contrario, la serie è in piena salute, gode del supporto dei maggiori Costruttori di automobili ed è sponsorizzata da molti dei più prestigiosi brand mondiali. I ricavi continuano a crescere, gli ascolti in TV sono alti e la richiesta di nuove gare in nuovi paesi continua ad essere superiore alla disponibilità del calendario".

Via | F1grandprix.it

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: