Mercedes: i problemi di gomme non sono ancora estinti

Mercedes si presenta al Gran Premio di Spagna munita di un nuovo pacchetto di modifiche. I problemi ai pneumatici non sono ancora stati risolti, e così Ross Brawn si trova costretto a mettere sull'attenti Hamilton e Rosberg.

2013_mercedes_w04

Lewis Hamilton e Nico Rosberg dovranno nuovamente arginare la precoce usura dei loro pneumatici, elemento che ha di fatto compromesso il risultato dei primi 4 gran premi della stagione. I responsabili del team Mercedes F1 non sono infatti riusciti a trovare una soluzione al problema, trovandosi costretti ad avvertire i piloti che l’appuntamento di Barcellona sarà nuovamente in salita. “Abbiamo concentrato i nostri sforzi su due aree – ha commentato Ross Brawn, team principal della scuderia –: completare il pacchetto evolutivo e valutare a cosa fu dovuta la mancanza di passo in Bahrain. Il primo obiettivo è riuscito, e riguardo il secondo abbiamo raccolto ed analizzato numerosi dati utili”.

Ross Brawn tuttavia non sente di poter definire risolto il problema ai pneumatici. “Non siamo ancora dove vorremmo – prosegue il manager ex Ferrari –, ma ciò che importa realmente è il costante miglioramento dell’auto”. Hamilton e Rosberg non si dimostrano preoccupati. I due non nascondono invece l’impazienza di valutare le modifiche apportate alla F1 W04, che dovrebbero renderla più veloce e soprattutto più costante. “Sarà un fine settimana decisamente interessante – commenta Rosberg –. Il nostro comportamento durante la gara di Barcellona indicherà poi cosa attenderci dal prosieguo della stagione”.

“Mi trovo a mio agio sulla macchina e so quali aree necessitano di interventi o modifiche, così da intervenire per colmare il gap con le scuderie prime in classifica – spiega Hamilton –. Barcellona è il banco di prova ideale: qui abbiamo svolto gran parte dei nostri impegni nella pre-season”.

  • shares
  • Mail