F1, Raikkonen: "Difficile prendere Vettel, ma la Lotus deve provarci"

Kimi Raikkonen esorta il team Lotus a dare fondo alle proprie energie, per sviluppare al meglio e senza risparmio la E21. Solo così, secondo il pilota finlandese, si potrà sperare di competere con Sebastian Vettel nel prosieguo di stagione.

Raikkonen valuta positivamente il suo avvio di campionato, dopo aver vinto la gara d’apertura in Australia, conquistando altri podi nelle fasi successive, che gli hanno permesso di assicurarsi la piazza d’onore nella classifica conduttori.

Al momento lui si trova a dieci punti dal campione del mondo in carica, che governa le danze con la Red Bull. Ecco le sue parole, pubblicate da F1 Times: “Di sicuro siamo partiti bene. Ci troviamo in una posizione migliore rispetto allo scorso anno, ma c'è ancora una lunga sequenza di gare davanti ed è troppo presto per dire se saremo in grado di lottare per il campionato fino alla fine".

Catturare Vettel –prosegue Raikkonen- sarà molto difficile. L’unica speranza è quella di raccogliere più punti di lui, ma l’impresa non è proprio agile. Resta il fatto che non si può mai sapere cosa potrà accadere. Il nostro imperativo deve essere quello di spingere per migliorare la vettura e vedere dove possiamo arrivare”.

Kimi spera di rendersi protagonista di migliori prestazioni in qualifica nei prossimi appuntamenti del calendario agonistico, per assicurarsi maggiori possibilità di lotta per la vittoria: “Per guadagnare terreno su chi ci precede, dobbiamo lavorare il doppio. Non è un segreto che noi vogliamo più velocità dalla vettura in qualifica: abbiamo davvero bisogno di essere nelle prime due file per lottare per vittoria ogni volta”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail