WRC: Loeb in testa al Rally d’Argentina dopo la seconda tappa

La seconda tappa del Rally d'Argentina 2013 si consegna alla cronaca con una geografia di classifica mutata rispetto alle fasi precedenti della gara. Ieri Sebastien Ogier ha commesso un errore sul terreno fangoso nel corso della settima prova speciale, perdendo la leadership della corsa, che passa a Sebastian Loeb. Poi ha patito gli effetti di una foratura a una gomma della sua Polo.

Ora il campione del mondo in carica comanda le danze con la solita Citroen, godendo di un vantaggio nell'ordine dei quaranta secondi sulla Volkswagen del più giovane connazionale. A questo punto il successo sembra molto probabile per l'extraterrestre alsaziano, impegnato a macchia di leopardo nel calendario agonistico del WRC.

Tornando alla classifica, sul gradino più basso del podio provvisorio si trova Novikov sulla Fiesta. Alle sue spalle Latvala, Neuville e Hirvonen, costretto a fare i conti con alcune disavventure, che hanno pesantemente inciso sulla sua tabella di marcia: prima una foratura nella PS8, a diversi chilometri dal traguardo; poi dei problemi elettronici alla sua DS3 WRC. Il risultato? Un ritardo pesante sulla linea di testa.

Dietro di lui sono giunti Ostberg (Ford Fiesta WRC), Prokop (Ford Fiesta WRC), Sordo (Citroen DS3 WRC) e (Ford Fiesta WRC), che chiudono la top ten.

Rally d’Argentina, ecco tutte le classifiche aggiornate

  • shares
  • Mail