Gp Spagna F1 2013: Vettel "Barcellona, una gara speciale"

Il pilota tedesco sorride per il ritorno in Europa: "Il tracciato è stupendo, c'è sempre una grande atmosfera e non c'è alcun fuso orario".

La Formula 1 è pronta a sbarcare in Europa, con la prima gara del 2013 nel Vecchio Continente. Dopo tre settimane di pausa, il prossimo weekend si corre a Barcellona e tra i favoriti ci sarà il solito Sebastian Vettel, già in fuga mondiale con 77 punti. “Il tracciato è stupendo – ha detto il campione del mondo in carica – ci sono tutti i tipi di curve ed è davvero un bel mix. La mia parte preferita è il primo settore, con curve molto rapide”.

Anche se il pubblico non è mancato anche dall’altra parte del mondo, correre nella culla del circus, è sempre una sensazione piacevole per i piloti: “E’ bello tornare in Europa, dove c’è sempre un’atmosfera speciale ed anche il meteo è spesso bello – ha proseguito il tedesco - Inoltre, è anche più comodo: le distanze da un circuito all’altro sono più brevi e non c’è da assorbire alcun fuso orario”.

Il Gran Premio di Spagna, inoltre, evoca un ricordo particolare per Vettel, quel successo di due anni fa tra mille difficoltà e con appena sei decimi di vantaggio su Hamilton, sotto la bandiera a scacchi: “Barcellona è un momento speciale: la mia vittoria nel 2011 è stata sofferta e per questo ancora più bella. Non avevo più il Kers, così negli ultimi 20 o 30 giri ho sofferto tantissimo la pressione di Lewis, ma sono riuscito a difendermi”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail