Pic: Caterham deve concentrarsi su stessa, non su chi precede

Charles Pic indica la priorità del team Caterham F1: non prestare attenzione agli avversari. Il francese invita i componenti della sua scuderia a concentrarsi esclusivamente sulla monoposto, complici anche i recenti progressi.

charles_pic

I risultati delle scuderie avversarie non devono al momento rappresentare una fonte di preoccupazione. Ne è convinto Charles Pic, pilota del team Caterham F1, secondo cui è improduttivo e controproducente focalizzare le proprie attenzioni sugli avversari. “I nostri rivali godono al momento di un vantaggio piuttosto consistente – ha spiegato il pilota francese –. Per questo motivo noi dobbiamo tenere alto il livello d’attenzione e non lasciare che guadagnino altri punti, migliorando l’auto per quanto più possibile di gara in gara”. “Al momento non siamo in condizione di gareggiare con loro ad armi pari – l’ammissione del 23enne ex Marussia –. Per questo motivo dobbiamo concentrarci su noi stessi e dedicarci al materiale che abbiamo a disposizione”, unico requisito per rendere l’auto più competitiva.

Le modifiche introdotte per il Gran Premio del Bahrain sembrano tuttavia aver fornito i risultati sperati. I tecnici hanno calcolato benefici per mezzo secondo al giro, risultato che il pacchetto di modifiche atteso al Gran Premio di Spagna dovrebbe replicare. “Gli interventi saranno consistenti, ma ciascun team introdurrà nuove soluzioni – prosegue Pic –. Dobbiamo valutare se riusciremo a guadagnare più margine della concorrenza”. Le prestazioni delle Caterham sono tuttavia in ripresa. Per la prima volta in stagione il francese di Montélimar ha infatti scavalcato in qualifica entrambe le Marussia.

In stagione Charles Pic non ha ancora conquistato un punto. Nei quattro gran premi finora disputati ha raccolto un 14°, due 16i ed un 17° posto.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail