F1, David Coulthard: "Lotta al titolo 2013 difficile per la McLaren"

Il Campionato del Mondo di Formula 1 è ancora nella fase iniziale, ma ci sono sufficienti motivi per essere delusi della McLaren, che non si è dimostrata all’altezza delle aspettative. Adesso la prospettiva iridata sembra lontana per il team di Woking, come conferma David Coulthard.

L’ex pilota scozzese (che ha corso nel Circus con Williams, McLaren e Red Bull ), è scettico sulle chance mondiali, anche se Martin Whitmarsh ostenta fiducia sulla possibilità di rimettere in sesto una stagione partita con il piede sbagliato.

Ecco le parole di Coulthard su Motorsport: “Ci sono ancora parecchie gare da disputare, ma il quadro non è idilliaco per la McLaren. Per loro sarà davvero difficile l’ascesa verso la gloria”.

Intanto la squadra britannica si affida agli aggiornamenti in programma per Barcellona, da cui si aspetta un concreto progresso. Da questo punto di vista, la sfida iberica sarà una cartina di tornasole per verificare le speranze del team nel 2013.

Dopo la gara del Bahrain, Whitmarsh si era espresso in questi termini: “Abbiamo registrato alcuni miglioramenti, ma abbiamo bisogno di fare molto di più”. L’esito della sfida di Sakhir, con i suoi segnali positivi, aveva spinto Sergio Perez ad esprimersi in modo speranzoso: “Abbiamo attraversato momenti molto difficili, ma credo che questo sia l'inizio della nostra stagione”.

Sarà così? Difficile dirlo. Jenson Button si affida alla prudenza: "Si sta facendo un gran parlare sull’importanza degli aggiornamenti del prossimo weekend, ma io sono pragmatico e aspetto di scoprire l’esito degli sforzi sulla pista di Barcellona".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: