McLaren: è fondamentale risolvere i problemi della MP4-28

Il pacchetto di modifiche atteso in occasione del GP di Spagna non rappresenta l'unico elemento su cui i tecnici McLaren hanno dedicato le proprie attenzioni. E' infatti fondamentale capire il perché la MP4-28 non si è finora espressa al massimo del suo potenziale.

2013_jenson_button

La priorità del team McLaren? Identificare ed ovviamente risolvere i problemi legati all’affidabilità, principali colpevoli del magro inizio di stagione fin qui disputato. Il team di Woking ha infatti annunciato di voler introdurre un ‘significativo volume’ di novità in occasione dell’imminente Gran Premio di Spagna. Jonathan Neale, managing director della scuderia, rivela infatti di aver capito quali problematiche affliggano oggi la MP4-28 ed il perché le sue soluzioni tecniche e stilistiche non abbiano ancora fornito i risultati auspicati. “E’ fondamentale stabilire una correlazione fra i problemi tecnici e le scarse prestazioni della monoposto”, ha spiegato Neale, intervenuto alla vigilia del GP catalano.

“Nel tempo in cui ci domandiamo ‘aspetta un secondo… dove e cosa è andato storto, come possiamo risolvere il problema?’ il problema stesso rischia di ripresentarsi. Non dobbiamo permettere che ciò accada” ha proseguito Neale, che poi si è soffermato su alcune sue dichiarazioni rilasciate nelle scorse settimane. Il managing director invitò infatti a non nutrire eccessive aspettative nei confronti degli aggiornamenti previsti, non perché questi non fossero validi ma semplicemente per tenere un basso profilo. “Nessuno di noi vuole essere ostaggio della fortuna e predisporsi per ricevere un colpo al mento – ha spiegato Neale –. Per questi motivi dobbiamo mantenerci umili”.

In quattro gare McLaren ha raccolto la miseria di 23 punti, ottenendo quale miglior piazzamento un quinto posto. Solo quattro i piazzamenti a punti: Jenson Button ha concluso in 5° e 9° posizione, mentre Sergio Perez ha ottenuto un 6° ed un 9° posto.

  • shares
  • Mail