Gp Spagna F1: Red Bull delusa "Non avevamo il passo giusto"

La scuderia anglo-austriaca è la sconfitta del weekend di Barcellona: "Più di così non potevamo fare, Ferrari e Lotus erano di un altro pianeta"

Se la Ferrari esce da Barcellona con le braccia al cielo, la scuderia più delusa dal weekend catalano è la Red Bull. Praticamente mai in lotta per il successo, non ha centrato nemmeno il podio, chiudendo con un quarto ed un quinto posto. “Non era il nostro obiettivo – ha detto il team principal Christian Horneril degrado delle gomme è stato un fattore chiave e non abbiamo mai avuto il passo giusto”.

Si è molto discusso anche sulla strategia, con la decisione di passare da tre a quattro soste nel corso della gara: “Abbiamo insistito troppo con il piano iniziale di fare tre pit-stop – ha detto Sebastian Vettelma le tre vetture davanti a noi, erano comunque più veloci”. Il tedesco prova a pensare positivo: “Abbiamo comunque fatto punti importanti per il campionato, anche se ovviamente nelle prossime gare vogliamo fare un risultato migliore”.

Più o meno gli stessi concetti sono state espressi anche da Mark Webber: “E’ stato il miglior risultato che potevamo ottenere – ha detto – Ferrari e Lotus erano di un’altra categoria qua in Spagna e non riuscivamo a competere con loro”. In particolare, l'australiano ha dovuto anche rimontare, dopo una pessima partenza: “Mi sono ritrovato quattordicesimo o quindicesimo alla prima curva, quindi il quinto posto è un discreto risultato”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail