F1, Button: il nostro stato di forma è imbarazzante

Jenson Button commenta il suo GP di Spagna. Il risultato e lo svolgimento lo portano a giudicare la situazione come 'disastrosa', ma il pilota inglese è comunque fiducioso. Ottime le risposte sul finale di gara.

2013_jenson_button

Le preghiere recitate da Jonathan Neale non hanno certo sortito gli effetti sperati. Il managing director della scuderia inglese si era infatti augurato una reazione d’orgoglio, della cui reale portata tutti in realtà dubitavano. A Jenson Button non resta dunque altro che esprimere tutto il suo disappunto. “La situazione è imbarazzante, tanto quanto i nostri risultati – ha spiegato l’ex campione del Mondo, intervenuto su BBC Sport –. Stiamo cercando tutte le alternative possibili e per questa ragione abbiamo tanto lavoro da portare a termine. I dati raccolti e da analizzare sono tanti”.

“Ho avuto una partenza non fortunata, scivolando fino alla 17° posizione. In fondo al gruppo mi sono sentito come un animale chiuso in gabbia ed il non riuscire a portare le gomme in pressione mi ha fornito ulteriori problemi – racconta Button –. La situazione è poi migliorata dopo il secondo pit stop: abbiamo montato le dure ed il bilanciamento si è rivelato più soddisfacente: ho superato una Mercedes e raggiunto altre monoposto. Non è certo fantastica, ma questa ottava posizione rivela i meriti della macchina e della scuderia”.

Jenson Button occupa oggi una deludentissima decima posizione in classifica generale, risultato del quinto, ottavo e nono posto raccolti finora. Nei restanti due appuntamenti ha chiuso senza raccogliere punti.

  • shares
  • Mail