Montezemolo lancia la Ferrari dei treni

Montezemolo lancia la Ferrari dei treniNotizia fuori dagli schemi, ma pur sempre interessante in quanto parla di cose a noi ben note: velocità, Ferrari, sfide. E questa volta il gran capo della Ferrari, Luca Cordero di Montezemolo, la sfida è andata a cercarla fuori dalle normai piste, ma pur sempre dentro dei binari ben precisi. Anzi dei veri binari, visot che dal 2011 sulle linee ferroviarie ad alta velocità si potrà scegliere di viaggiare con le Ferrovie dello Stato o con Ntv (Nuovo Trasporto Viaggiatori).

Che altro non è che il primo operatore privato italiano nel trasporto ferroviario, e targato Montezemolo-Della Valle. Un grandissima sfida, che ha come obiettivo - come ha spiegato Luca Cordero di Montezemolo, nel corso di una conferenza stampa - quello di contribuire alla crescita del sistema ferroviario, caratterizzato da basso impatto ambientale ed alta efficienza energetica, e valorizzare l’investimento di circa 40 miliardi dello Stato nell’alta velocità.

E per farlo Ntv, che effettuerà il servizio viaggiatori a partire dal 2011, sarà il primo operatore al mondo a utilizzare il nuovo treno Alstom Agv, il treno ad altissima velocità (360 km/h) dotato dello stesso sistema di trazione del treno che il 3 aprile 2007 ha stabilito il record mondiale di velocità su rotaia raggiungendo 574,8 chilometri orari: insomma la Ferrari dei treni!

E di successo Montezemolo spera di risquoterne almeno quanto le rosse hanno saputo fare nel mondo: la Ntv prevede di acquisire una quota di mercato del 20% entro il 2015 e punta a conquistare 30 mila viaggiatori al giorno e 10 milioni all’anno. E cosa che fa sempre piacere, la compagine azionaria è tutta italiana.

Gli imprenditori sono infatti Diego Della Valle, Luca Cordero di Montezemolo e Gianni Punzo che detengono, insieme, il 54,5% diviso in quote paritetiche. Intesa Sanpaolo, attraverso Imi Investimenti, ha il 21,4%, mentre le Assicurazioni Generali hanno il 16,1%. Il resto del capitale è in mano ad Alberto Bombassei (5,4% attraverso la Nuova Fourb), e Giuseppe Sciarrone (2,6% attraverso la Reset 2000).

E lo stesso Sciarrone, anche in virtù della sua pluriennale esperienza nelle Ferrovie dello Stato, è amministratore delegato della nuova società per il trasporto ferroviario. Che, come ha specificato Montezemolo è fatta di“imprenditori italiani, una grande assicurazione italiana, una grande banca italiana, quindi una vera impresa senza un euro di denaro pubblico”.

Ci sarà una grande competizione e questo fa bene soprattutto ai cittadini che potranno scegliere”, ha poi continuato l’ex presidente di Confidustria e attuale presidente di Ntv - oltre che di Ferrari ovviamente - presentando la nuova società.

via | Panorama Blog (grazie a Superbike87 per la segnalazione)

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: