F1, Button si aspetta un piccolo miglioramento McLaren a Monaco

L’inizio di questo Campionato del Mondo di Formula 1 non è stato felice per la McLaren, che ha visto infrangere le sue ambizioni contro lo scoglio di una competitività inferiore alle aspettative.

Il team di Woking non si trova dove dovrebbe, ma c’è ancora tempo per risalire la china. In realtà a Barcellona sono emersi dei segnali incoraggianti, ma sono ancora troppo piccoli. Altri progressi potrebbero registrarsi a breve.
Jenson Button è fiducioso su una crescita prestazionale della monoposto inglese nella sfida del Principato di Monaco, anche se ammette che si tratterà solo di un piccolo passo avanti.

Queste le sue parole, pubblicate da Planet F1: “Dopo il Gran Premio di Spagna tutti gli uomini della squadra si sono messi nuovamente al lavoro, con grinta e determinazione. Non siamo ancora dove vorremmo in termini di competitività, ma sono fiducioso che possiamo fare un altro piccolo passo in avanti a Montecarlo”.

Noi –aggiunge Button- continueremo a srotolare le prestazioni della MP4-28 fino a quando sarà in grado di lottare nei piani alti della classifica. Questo è l’unico ordine del giorno per una squadra di luminosa tradizione come la nostra. L’obiettivo per Monaco è quello di portare entrambe le vetture in zona punti, come fatto a Barcellona”.

Un aiuto potrebbe giungere dalla particolare configurazione del tracciato, che esalta il pilota britannico, a suo agio tra le barriere del salotto dei Grimaldi, che vengono quasi baciate dalle monoposto, senza possibilità di appello per chi commette anche una semplice sbavatura. L’importante sarà una buona prestazione in qualifica, da cui deriva un indubbio vantaggio. Ce la farà la McLaren a guadagnare due buone posizioni in griglia?

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail