Gp Monaco F1: Massa "Buon passo, Mercedes dura da battere"

Il brasiliano ha chiuso al quarto posto la prima giornata di prove libere: "La macchina è competitiva, dobbiamo lavorare per capire il rendimento delle gomme"

Le prove libere del Gp di Monaco, come al solito disputate di giovedì, hanno confermato quello che in molti si aspettavano: la Mercedes è stata la più veloce in entrambe le sessioni. Come già mostrato nelle prime gare della stagione, la vettura di Hamilton e Rosberg è forse la migliore nel giro secco e si propone per conquistare la pole anche nel Principato, elemento chiave in un circuito dove superare è quasi impossibile.

La Ferrari comunque c'è ed ha piazzato i suoi due piloti immediatamente alle spalle della monoposto tedesca. C'è fiducia nell'ambiente del Cavallino, come dimostrano le parole di Felipe Massa, al termine delle libere: "La macchina è competitiva, va bene ed abbiamo un buon passo - ha detto il brasiliano - Dobbiamo ancora lavorare per capire meglio il rendimento delle gomme, ma siamo veloci e lottiamo".

Le due Mercedes sono andate fortissimo ed il ferrarista è un po' preoccupato: "E' dura da battere in qualifica, poi ha fatto vedere di essere messa bene anche per la gara". Proprio questa sarà una delle chiavi, visto che le monoposto della scuderia tedesca hanno spesso sofferto il consumo degli pneumatici: "Ho seguito un long run di Rosberg ed era molto veloce, avendo anche un degrado basso delle gomme. Noi, però, non siamo lontani".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail