F1: Domenicali "Ferrari, ora serve costanza di rendimento"

Il direttore della Gestione sportiva sprona la squadra: "Ogni punto è prezioso, ogni centesimo importante". Massa sarà al via in Canada

La gara di Montecarlo non ha portato i risultati sperati ed in casa Ferrari è tempo di analisi, per capire cosa non ha funzionato nel Principato, ma anche per iniziare a pensare al Gp del Canada. “Non ci siamo esaltati quando abbiamo vinto – ha detto Stefano Domenicalie neanche flagellati quando le cose sono andate peggio del previsto. Ma ora sarà importante trovare una costanza di rendimento”.

Sinora, infatti, la rossa ha vissuto un Mondiale decisamente altalenante, alternando gare buone ad altre deludenti: “Questo campionato sembra essere un vero e proprio saliscendi di emozioni. Ogni punto è prezioso e ogni centesimo di prestazione diventa importante”. Dal Canada, servirà cambiare marcia: “Sappiamo molto bene che un problema di affidabilità in meno può essere di cruciale importanza nell’economia del campionato”.

Ci siamo tutti rimboccati le maniche, concentrandoci sugli impegni che ci attendono”, ha chiuso il direttore della Gestione sportiva. Intanto, i tecnici di Maranello hanno confermato la rottura della sospensione anteriore sinistra, come causa dell’incidente in gara di Felipe Massa. Nonostante il brutto colpo subito, il brasiliano sarà al via a Montreal: “La sua presenza non è mai stata in discussione”, fanno sapere dalla Scuderia.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail