F1, Marussia verso l'annuncio dei motori Ferrari in Canada

Si avvicina il Gran Premio del Canada di Formula 1, con l’interesse di tutti puntato sul confronto sportivo in pista. A Montreal, tuttavia, potrebbe giungere una notizia capace di guadagnare il suo spazio mediatico.

Lì, infatti, Marussia dovrebbe annunciare l’accordo con il nuovo fornitore scelto per i motori delle sue monoposto a partire dal prossimo anno.

Il nome che circola è quello della Ferrari. La casa del “cavallino rampante” avrebbe guadagnato la preferenza, rispetto all’alternativa rappresentata dalla Mercedes. In entrambi i casi, come per la Renault del resto, i prezzi dell’erogazione cresceranno nel 2014, ma il propulsore di Maranello sembra più conveniente di quello della “stella”.

Mettendo da parte il fattore emotivo, per Marussia risparmiare sui costi è una priorità, visto il budget risicato di cui dispone. La decisione è stata presa tenendo in debita considerazione questo aspetto, come si capisce dalle parole dell’amministratore delegato Andy Webb, riportate dal sito di Motorsport: “E’ chiaro che il prezzo sarà un fattore importante, per l’esborso sarà molto più alto rispetto ad oggi”.

A fine anno, quindi, si interromperà il rapporto di collaborazione con Cosworth, dopo la rinuncia della factory britannica ad impegnarsi nella costruzione del V6 sovralimentato di 1.6 litri imposto dalle nuove regole.

La Ferrari sembra l’alternativa più probabile, anche perché molto competitiva sul piano degli oneri della fornitura. Fra una decina di giorni potremo conoscere la verità, ma il cammino sembra quello di Maranello, anche in virtù delle connessioni con Jules Bianchi. La cosa viene evidenziata da Pat Symonds: “La Ferrari vuole veramente più squadre e il contratto con Jules puoi aiutare un’eventuale intesa”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail