F1, McLaren: secondo Whitmarsh l'auto è progredita

Martin Whitmarsh esprime tutta la propria soddisfazione dopo il GP di Monaco. La MP4-28 è migliorata ed ora si rivela più competitiva rispetto agli scorsi GP. Lo dimostra l'ottima gara portata a termine da Button e Perez.

martin_whitmarsh

L’esito del GP di Monaco rende fiducioso Martin Whitmarsh. Il team principal della scuderia inglese giudica con soddisfazione la sesta posizione conquistata da Jenson Button e l’ottima gara disputata da Sergio Perez, risultati decisamente più incoraggianti rispetto a quelli ottenuti finora. “Avremmo dovuto terminare il Gran Premio con qualche punto in più, tuttavia è già significativo aver compiuto qualche progresso – ammette il manager inglese, il cui parere è stato raccolto da Autosport –. L’auto è decisamente più stabile in fase di frenata e garantisce maggior trazione, elementi fino ad ora sconosciuti. Siamo ancora scarsi di prestazioni, ma l’auto migliora con il passare dei GP. Continueremo a svilupparla – conclude Whitmarsh – finché non raggiungeremo le posizioni di testa”.

Gli 8 punti conquistati da Jenson Button portano il team di Woking a quota 37, in ritardo di 7 punti da Force India. I top team sono ancora lontanissimi – Red Bull conduce con 164 punti, Ferrari segue a 123 punti –, ma per lo meno viene reso esplicito il segnale di ripresa. Davanti a McLaren ci sono anche Lotus (112 punti) e Mercedes (109 punti). I 37 punti raccolti dalla scuderia inglese sono stati per 2/3 conquistati da Button: l’ex campione del mondo è decimo nella classifica piloti con 25 lunghezze.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: